Crea sito

Gelato alla menta e cioccolato senza uova e gelatiera

Se vi piace il connubio tra menta e cioccolato, allora, non potete non assaggiare questo gelato golosissimo e molto aromatico. Il gelato alla menta e cioccolato è senza uova e si può realizzare senza gelatiera; é a basa di foglie di menta, panna fresca e zucchero. Inoltre, la presenza di scaglie di cioccolato fondente rende questo gelato ancora più godurioso. L’abbinamento tra il profumo ed il sapore fresco della menta con il gusto del cioccolato fondente è, a mio parere, un “matrimonio” ben riuscito. Il gelato di menta e cioccolato ha una consistenza morbida, è naturale, non contiene coloranti né conservanti e piacerà anche ai bambini. E’ un ottimo dessert al cucchiaio da servire nelle feste e a fine pasto.
 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo17 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni500 grammi circa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 mlPanna fresca liquida
  • 20 gFoglie fresche di menta
  • 220 gZucchero
  • 1 gSale fino
  • q.b.Scorza di limone
  • 100 gCioccolato fondente (tritato grossolanamente)

Strumenti

  • Contenitore con coperchio

Preparazione

  1. Laviamo le foglie di menta sotto acqua corrente e facciamole sgocciolare ben bene.

    In un pentolino, nel frattempo, mettiamo 250 grammi di panna liquida, lo zucchero, la scorza di limone (ne basta pochissima e serve ad esaltare il sapore ed il profumo dei gelati in modo naturale, proprio come il sale) e il pizzico di sale. Facciamo sciogliere lo zucchero a fiamma bassissima, senza far bollire la panna. Non appena lo zucchero si sarà sciolto, aggiungiamo le foglie di menta. Mescoliamo ancora per un minutio circa, tenendo sempre la fiamma bassa.

    Spegniamo immediatamente, allontaniamo il pentolino dai fornelli, copriamo con un colino- che permetterà al composto di raffreddarsi, evitando, però, che si formi la condensa che ricadrebbe nel composto- e lasciamo raffreddare completamente; il composto si tingerà di un verde pallido, grazie alle foglie di menta (quando aggiungeremo la panna montata il gelato, però, diventerà bianco).

    Una volta freddo filtriamo la panna, schiacciando con le dita le foglie di menta per tirare fuori tutto il loro aroma e sapore, poi eliminiamole. Montiamo a neve ferma i restanti 250 ml. di panna e incorporiamola delicatamente al composto, usando una spatolina o una forchetta, con un movimento delicato dal basso verso l’alto. Infine, trasferiamo il gelato nel contenitore (che può essere di vetro, di plastica o di acciaio con coperchio ermetico) e mettiamolo in freezer per 2 ore. Trascorso il tempo, mescoliamo per bene il gelato con una forchetta e rimettiamolo in freezer per altre 3 ore. Dopo tre ore frulliamolo ben bene ancora una volta, per fargli assorbire quanta più aria è possibil. Per ultimo aggiungiamo il cioccolato fondente tritato grossolanamente, distribuiamolo uniformemente e lasciamo maturare il nostro gelato alla menta e cioccolato per 12 ore (i gelati ed i sorbetti vanno lasciati riposare in freezer per almeno 12 ore, per poterne apprezzare al meglio profumo e sapore). Prima di servirlo, lasciamo il gelato fuori dal freezer per 5-10 minuti, a seconda della temperatura ambiente. Il gelato diventerà sempre più buono col passare dei giorni.

     

     

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.