Torta mele e mandorle morbidissima e golosissima!

torta mele e mandorle

Non sono una che ama farsi i complimenti da sola, preferisco siano gli altri ogni volta che assaggiano quello che preparo con le mie manine con tanto amore! Ma stavolta ho deciso di farmeli anche da sola! Questa torta è fantastica, una di quelle torte che per smettere di mangiarla devi nasconderla o regalarla, perchè se la tieni sotto il naso è impossibile resistere! Una semplicissima ma super golosa torta mele e mandorle. Morbida che non vi dico, profumata, ricca di mele e mandorle… insomma, è così buona che è un peccato non provarla! A casa, ovviamente, hanno molto gradito… Vi ho convinto? Allora mettete il grembiule che si comincia!


Sei un’amante delle torte di mele? Allora dai un’occhiata anche a queste ricette:
Torta di mele e yogurt morbidissima
Torta colomba alle mele e amaretti
Torta integrale di mele senza burro
Torta di mele e pere
torta mele e mandorle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzionicirca 12 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Uova
  • 220 gFarina 00
  • 100 gMandorle
  • 200 gZucchero
  • 180 gBurro
  • 3Mele
  • 1Limoni (scorza + succo)
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • q.b.Mandorle in scaglie
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

  1. Per prima cosa sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili. Mettetele in un ciotola e irroratele con un po’ di succo di limone, aggiungete un paio di cucchiai di Rum o liquori a piacere per aromatizzarle (se non vi piacciono i liquori potete saltare questo passaggio).

  2. Lasciate riposare e passate alla preparazione della torta. Prendete le mandorle (io ho usato quelle non pelate), mettetele in un mixer e frullate fino a farle diventare una farina. Grattugiate la scorza di un limone biologico intero e poi spremete il succo di un terzo di limone (meno della metà di mezzo limone).

  3. Ora in una ciotola lavorate a crema il burro con lo zucchero aiutandovi con uno sbattitore. Mi raccomando, per questa operazione occorre usare il burro precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente altrimenti farete più fatica. Potete anche metterlo per qualche secondo in forno caldo oppure a bagno maria senza però fonderlo.

  4. Aggiungete all’interno della ciotola la scorza del limone, il succo di limone e amalgamate con le fruste elettriche. Ora aggiungete al composto un uovo intero medio alla volta, mescolate sempre con fruste e una volta assorbito aggiungete il successivo.

  5. Per finire incorporate gli ingredienti secchi, ovvero la farina 00, quella di mandorle e il lievito per dolci. Aggiungetene un cucchiaio alla volta per amalgamare bene il tutto e proseguite fino ad esaurimento (se il composto dovesse risultare troppo denso potete aggiungere ancora un po’ di succo di limone). Per finire aggiungete al composto giusto 2-3 manciate di mele e amalgamate bene.

  6. Versate tutto il composto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata, oppure rivestita con carta forno, versate all’interno tutto il composto. Decorate la superficie con le mele rimaste e con le mandorle a bastoncino (o lamelle) e spolverate con un paio di cucchiai di zucchero bianco o di canna.

  7. Fate cuocere in forno già preriscaldato a 180° per circa 45-50 minuti. Il tempo di cottura varia di forno in forno quindi trascorso il tempo fate la prova stecchino! Una volta pronta la torta può essere tolta dal forno e lasciata leggermente intiepidire prima di toglierla dallo stampo.

  8. Successivamente mettete la torta mele mandorle su una gratella e fatela raffreddare. Prima di servire decorate con zucchero a velo. Et voilà, la vostra bella e golosissima torta mele e mandorle è pronta per farvi innamorare! Alla prossima ricetta!

Note

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...