Crea sito

Torta di mandorle senza burro morbida e profumata

torta di mandorle

La Torta di mandorle senza burro è un dolce non solo facile e veloce da preparare ma tanto goloso! Possiamo gustarla sia a colazione, per una buona dose di energie, che a fine pasto o merenda. L’ingrediente protagonista di questa torta è la mandorla, ricca di minerali come calcio, ferro, fosforo, magnesio, e vitamine A, B ed E. Questa torta di mandorle è senza burro. Gli intolleranti al lattosio potranno sostituire il latte con una bevanda vegetale o semplicemente acqua. E’ sofficissima, con un profumo davvero delizioso! Se conservata correttamente dura per giorni (difficile però, perché irresistibile!). Tengo molto a questa ricetta di famiglia, un regalo di mia zia Eva davvero gradito! Vi è venuta voglia di preparare la torta di mandorle?! Vediamo insieme gli ingredienti e il procedimento per realizzarla!

Tra gli ingredienti di questa torta di mandorle c’è il liquore all’Amaretto. Chi desidera provare la versione senza liquore e senza lattosio può fare questa: Torta alle mandorle senza lattosio.

Altre ricette golose che ti consiglio di provare!
Crostata favola con crema Diplomatica e crema al cioccolato.
Tartufini al limone ricetta senza cottura.
Torta di biscotti con nocciole e pistacchi senza cottura.
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8-10 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Uova (medie)
  • 240 gFarina 00
  • 180 gZucchero
  • 80 golio di semi di mais (oppure l’olio di semi preferito)
  • 150 gLatte (oppure latte di mandorle oppure semplicemente acqua tiepida)
  • 80 gMandorle (farina di mandorle, oppure mandorle intere pelate, o mandorle intere con la buccia, opp. granella di mandorle)
  • 50 gAmaretto (liquore) (oppure Limoncello)
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci (16 grammi)

Preparazione

  1. Per preparare la torta di mandorle vi servirà uno stampo da 24-26 cm.

  2. Inoltre per preparare la torta di mandorle potete scegliere se usare mandorle intere pelate o con la buccia da tritare con un coltello.

  3. Va benissimo sia senza che con la buccia, è solo una questione di gusto. Con la buccia il sapore sarà più intenso 😉

  4. Se avete in casa la farina di mandorle va benissimo, sempre rispettando le dosi sopra descritte potrete usarla.

  5. Se invece in dispensa avete la granella di mandorle va bene anche questa, la bontà rimane la stessa 😉

  6. Con l’aiuto di una frusta elettrica montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

  7. Aggiungete poi a filo l’olio di semi, il latte, e l’Amaretto di Saronno (o Limoncello) e amalgamate con le fruste.

  8. Chi è intollerante può sostituire il latte con bevande vegetali, tipo latte di mandorle o semplicemente con l’acqua.

  9. Incorporate, un po’ alla volta, la farina precedentemente setacciata e il lievito per dolci.

  10. Continuate a lavorare con le fruste fin quando gli ingredienti saranno ben amalgamati.

  11. Per finire versate all’interno le mandorle (pelate o con la buccia e tritate, oppure in granella o farina di mandorle).

  12. Mescolate bene con una spatola per amalgamare tutti gli ingredienti.

  13. Versate tutto il composto in uno stampo rivestito con carta forno (oppure imburrato e infarinato).

  14. Fate cuocere in forno preriscaldato modalità statica a 170° per circa 30-40 minuti.

  15. Trascorso il tempo fate sempre la “prova stecchino” per verificare la cottura.

  16. Il tempo può variare sia in base al forno che alla dimensione della teglia. Se lo stecchino è asciutto sfornate.

  17. Se invece è ancora umido lasciate la torta di mandorle per altri 5 minuti in forno e rifate la prova.

  18. Una volta pronta sfornate e lasciate raffreddare prima di toglierla dallo stampo.

  19. La vostra torta di mandorle è pronta per essere gustata, soffice e profumatissima!!

  20. Spolverate con zucchero a velo e servite. Buon appetito e alla prossima ricetta!!

  21. Ricetta di famiglia – Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

Note

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

4 Risposte a “Torta di mandorle senza burro morbida e profumata”

  1. La ricetta mi piace molto e la proverei, ma non posso assumere alcolici, neanche in piccole quantità. Con cosa potrei aromatizzare in alternativa al liquore? Grazie mille e complimenti sempre

    1. Ciao Maria, grazie per i complimenti, sei molto gentile! Sostituisci il liquore direttamente con il latte, invece di usarne 150 gr ne usi 200 gr (in caso di intolleranza al lattosio puoi usare acqua o bevanda vegetale). Per aromatizzare la torta ti basterà usare mezza fialetta di aroma di mandorle per dolci, le trovi in monodose in tutti i supermercati, oppure se preferisci aroma di vaniglia 😉 Torna presto a trovarmi e fammi sapere se provi la torta 😉

    1. Ciao Nick, grazie mille 🙂 Non credo ci siano problemi se vuoi usare il burro, non l’ho mai provata in questa versione ma al massimo sarà meno leggera! In questo blog trovi una tabella di conversione per dosi esatte ma per aiutarti ti scrivo qui il peso. Per questa torta sono previsti dai 60 agli 80 gr di olio di semi di mais, (è preferibile usarne 80) quindi se vuoi sostituire olio con il burro dovrai usarne 100 gr. Fammi sapere se la provi e se ti è piaciuta 😉 Buon proseguimento 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.