Crea sito

Crostata favola con crema pasticcera e crema al cioccolato

crostata favola

Se vi dico da quanto tempo ho questa crostata nella cartella delle bozze non mi credete! L’ho preparata qualche tempo fa e non ero ancora riuscita a pubblicarla perché indecisa sul nome da dare a questa crostata! Preparata per festeggiare un’occasione speciale è nata in realtà per caso! Avevo infatti in mente di preparare tutt’altro e poi, in corso d’opera, ho cambiato idea (come spesso succede) e mi sono messa a seguire, come sempre, l’ispirazione del momento!! Una frolla all’olio racchiude uno strato di crema al cioccolato, uno strato di pavesini, ed uno strato di crema pasticcera… Non vi dico la bontà di questo dolce tanto che ho scelto, alla fine, di chiamarla crostata favola proprio grazie a questo ripieno a strati che ti lascia senza parole!! Vediamo insieme gli ingredienti per realizzarla insieme:

E se vi piacciono le crostate provate anche queste:
Crostata mascarpone e ricotta al Rum
Crostata con ricotta e confettura di amarene
Crostata bocconotto con mandorle cioccolato e marmellata
Crostata con farina di castagne e crema al mascarpone

crostata favola
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla all’olio

  • 350 gFarina 00
  • 2Uova (medie intere)
  • 100 gZucchero
  • 90 gOlio di semi di mais
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci
  • q.b.Ceci secchi (per la cottura in bianco)

Per la crema

  • 600 gLatte intero
  • 3Tuorli
  • 60 gFarina 00 (o amido di mais)
  • 1Scorza di limone
  • 120 gZucchero
  • 50 gCioccolato fondente (+ q.b per la decorazione)
  • 100 gPanna fresca liquida

Per lo strato base

  • Pavesini (2 pacchetti)
  • q.b.Alchermes

Preparazione

Preparazione frolla

  1. Stampo 26-28 cm

    Pesate tutti gli ingredienti che vi servono per la frolla, così da averli tutti sotto mano. Prendete una ciotola capiente e rompete le uova (medie intere) all’interno.

  2. Aggiungete lo zucchero e l’olio di semi (io utilizzo l’olio di semi di mais, evito l’olio d’oliva che darebbe alla crostata un sapore troppo forte, a meno che non abbiate un olio leggero e delicato).

  3. Mescolate subito con una forchetta tutti gli ingredienti tra loro. Ora versate a pioggia la farina 00 e continuate a mescolare.

  4. Poi incorporate un cucchiaino di lievito per dolci e lavorate con le mani fin quando gli ingredienti secchi avranno assorbito quelli liquidi. A questo punto rovesciate tutto il composto su una spianatoia.

  5. Impastate velocemente con le mani fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo. La frolla all’olio è pronta per essere usata, infatti non ha bisogno di riposo in frigo come quella al burro.

  6. Prendete una teglia per crostate (diametro 24-26-28 cm), rivestitela con un foglio di carta forno e sopra stendete la frolla, non troppo sottile, facendola aderire bene anche sui bordi.

  7. Stendete sulla frolla un foglio di carta forno e sopra sistemate i ceci o fagioli secchi per la cottura in bianco. Fate cuocere 15 minuti la crostata in forno preriscaldato in modalità statica a 170°.

  8. Trascorso il tempo eliminate il foglio di carta forno con tutti i ceci che vi consiglio di conservare per le prossime occasioni, e rimettete la crostata in forno fin quando comincia a colorire (circa 10-15 minuti). Poi sfornate e lasciate raffreddare.

Preparazione crema

  1. Preparate due ciotole di ceramica o vetro, in una mettete 50 grammi di cioccolato fondente tritato grossolanamente e lasciate da parte. Mettete sul fuoco una casseruola con il latte fresco intero, aggiungete la scorza di un limone biologico precedentemente lavato e accendete il fuoco a fiamma minima.

  2. In un’altra ciotola lavorate con una frusta da cucina (o se preferite con le fruste elettriche) i rossi d’uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro. Unite poi, un po’ alla volta, l’amido di mais setacciato e amalgamate.

  3. Nel frattempo il latte sarà diventato ben caldo (mi raccomando, non deve bollire), eliminate la buccia di limone, versate un mestolo il latte caldo sul composto di tuorli montati e amalgamate subito con la frusta da cucina.

  4. Unite ora anche tutto il resto del latte e mescolate sempre con la frusta a mano per amalgamare. Versate il tutto nella casseruola e rimettete sul fuoco, fiamma media e fate cuocere la crema mescolando di continuo. Ci vorranno circa 10 minuti.

  5. Appena la crema comincia ad addensarsi e a “sbuffare” togliete subito dal fuoco. Versate 150 gr di crema nella ciotola dove avevate messo il cioccolato fondente tritato e lasciate riposare.

  6. Coprite subito quella gialla con le pellicola. Dopo circa 5 minuti amalgamate con un mestolo la crema al cioccolato per farlo sciogliere perfettamente. Coprite anche questa con pellicola per alimenti e lasciate raffreddare.

Assemblaggio

  1. Prendete la frolla, sul fondo spalmate la crema pasticcera al cioccolato ormai fredda. Sopra sistemate i pavesini bagnati nell’Alchermes diluito con un po’ di acqua.

  2. Montate con le fruste elettriche 100 gr di panna fresca per dolci con un cucchiaio di zucchero (oppure potete usare quella vegetale a lunga conservazione già zuccherata).

  3. Riprendete la crema pasticcera che nel frattempo si è raffreddata, con una frusta a mano rimestate la crema per renderla di nuovo omogenea. Unite la panna alla crema e amalgamate con una spatola dal basso verso l’alto.

  4. Versate tutto sulla base di pavesini e se necessario livellate con una spatola. Decorate con scaglie di cioccolato fondente.

  5. Et voilà, la vostra Crostata favola con crema pasticcera e crema al cioccolato è pronta per stupire tutti in tavola! Buon appetito e alla prossima ricetta!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...