Crostata con panna cotta alla vaniglia e frutti di bosco

crostata con panna cotta e frutti di bosco

Rieccomi con una nuova ricetta finita tra le bozze dimenticandomi di non averla pubblicata! Si tratta di una crostata davvero speciale! Farcita con panna cotta alla vaniglia e decorata con frutti di bosco. Ho preparato questa crostata con panna cotta per festeggiare il compleanno della mia amata sorellina. Devo confessare che avevo da tempo in mente di realizzarla ma ero un po’ scettica. Non riuscivo ad immaginare il gusto della frolla abbinata alla panna cotta. Mi sono dovuta ricredere con piacere! Il risultato è un dessert davvero bello ma soprattutto golosissimo! Adoro la panna cotta e unita alla frolla è davvero speciale! Possiamo ovviamente decorare la crostata con panna cotta come più ci piace. Io ho scelto i frutti di bosco per un tocco di colore. E’ perfetta per ogni occasione e sarà un vero successo! Vediamo insieme come realizzarla. Date un’occhiata anche alla Crostata favola con crema Diplomatica e crema al cioccolato.

crostata con panna cotta e frutti di bosco
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzionicirca 8-10 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la frolla

  • 350 gfarina 00
  • 2uova (medie intere)
  • 90 gzucchero
  • 90 golio di semi di mais
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci
  • q.b.scorza di limone
  • q.b.fagioli secchi (o ceci secchi o chicchi di riso, circa 700 grammi, per la cottura in bianco)

Per la panna cotta

  • 400 gpanna fresca liquida
  • 100 glatte intero (fresco)
  • 100 gzucchero
  • 6 gcolla di pesce
  • q.b.aroma alla vaniglia (mezza fialetta, oppure aroma a piacere)

Per la decorazione

  • q.b.frutti di bosco (Oppure frutta di stagione a piacere )

Preparazione

crostata con panna cotta

Preparazione pasta frolla all’olio

  1. Prendete una ciotola capiente e rompete all’interno le uova (medie intere).

  2. Aggiungete lo zucchero e sbattete energicamente per qualche minuto, aiutandovi con una forchetta.

  3. Poi unite l’olio di semi e sbattete bene per amalgamare gli ingredienti. Incorporate la scorza di limone grattugiata e il lievito.

  4. Per finire versate all’interno tutta la farina 00 e cominciate ad amalgamare con una forchetta.

  5. Quando vi accorgete che il composto inizia a diventare più solido versate tutto su una spianatoia.

  6. Lavorate l’impasto velocemente fino ad ottenere un panetto omogeneo che non si appiccica alle dita.

  7. Solo se necessario potete aggiungere altra farina fino a raggiungere la giusta consistenza.

  8. La frolla all’olio è pronta per essere usata e non ha bisogno di riposo in frigo.

  9. Dal panetto di frolla prelevate una piccola porzione e realizzate 4-5 biscottini della forma che preferite, serviranno per la decorazione finale.

  10. Stendete il resto della frolla con l’aiuto di un matterello su un foglio di carta forno.

  11. Rovesciate il foglio all’interno di una teglia per crostate possibilmente di 24 o 26 cm.

  12. Sistemate bene la frolla sia sul fondo che su tutto il bordo e bucherellate il fondo con una forchetta.

  13. Posizionate sulla frolla un foglio di carta forno e sopra sistemate i ceci o fagioli secchi per la cottura in bianco.

  14. Ne serviranno circa 600/700 grammi per uno stampo da 26 cm.

  15. Questo metodo di cottura si chiama “in bianco” e serve per cuocere la pasta frolla senza facitura. Solo una volta cotta viene farcita con creme varie.

  16. Il peso dei ceci o fagioli secchi serve per impedire che la frolla si gonfi troppo durante la cottura.

  17. Fate cuocere la base della crostata in forno preriscaldato, modalità statica, a 180° per circa 20 minuti.

  18. Trascorso il tempo eliminate la carta forno con tutti i ceci (conservateli per le prossime occasioni) e rimettete in forno per circa 10 minuti.

  19. Infornate a questo punto anche i biscottini che cuoceranno in circa 10 minuti.

  20. Controllate sempre il forno e non appena la crostata (e i biscotti) sarà bella dorata togliete dal forno e fate raffreddare.

  21. Nel frattempo che la crostata si raffreddi pensiamo alla panna cotta.

  22. In una ciotola versate un po’ di acqua fredda e mettete in ammollo i fogli di gelatina per 10 minuti (non di più).

  23. Mettete la panna fresca e il latte intero in un pentolino e accendete il fuoco a fiamma medio-bassa.

  24. Non appena saranno caldi incorporate tutto lo zucchero e l’aroma di vaniglia. Mescolate con un mestolo per far sciogliere lo zucchero e poi spegnete il gas.

  25. Non appena lo zucchero sarà sciolto aggiungete i fogli di gelatina dopo averli ben strizzati dall’acqua in eccesso.

  26. Mescolate con un mestolo per sciogliere completamente la gelatina.

  27. Prendete la crostata cotta e ormai fredda e, filtrando con un colino, versate all’interno la panna fino ad arrivare al bordo della frolla.

  28. Mettete subito in frigo per far rassodare almeno per 8-10 ore, meglio se tutta la notte.

  29. Quando la panna cotta sarà ormai ben rassodata sistemate la crostata su un piatto da portata.

  30. Decorate la superficie con i biscottini che avete realizzato, frutti di bosco e foglie di menta.

  31. Et voilà, la crostata con panna cotta alla vaniglia e frutti di bosco è pronta! Spero vi sia piaciuta!

  32. Tornate presto a trovarmi!

    Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...