Crea sito

Pomodori verdi sott’olio

Kcal 220 circa ogni 100 gr
I pomodori verdi sott’olio sono un’altra conserva da preparare in questo periodo, proprio ora che i pomodori di stagione stanno finendo e per chi ha un orto come me e il freddo è arrivato, i pomodori non si maturano con molta facilità, allora con quelli verdi prepariamo una buonissima ricetta da consumare durante l’inverno.
Come si vede in foto, i pomodori non sono bellissimi, ma a noi interessa che siano di qualità e gusto eccellente…..purtroppo quando la notte si abbassano troppo le temperature, i pomodori tendono a rovinarsi all’esterno.
Spero tanto riusciate a procuravi dei pomodori verdi nostrani, oppure che magari abbiate un orto dove poter reperire dei pomodori per realizzare questa ricetta !
Una volta messi nei barattoli si conservano anche un anno e una volta aperti, l’importante e’ che restino coperti dall’olio e ben chiusi.
Nella ricetta non ci sono quantità perché in base a quanti pomodori preparate vi regolerete sulla quantità necessaria dia ceto da mettere nel tegame e l’olio necessario per i barattoli.
Se realizzate qualche mia ricetta, inviatemi le foto che le pubblicherò sulla mia pagina con il vostro nome.
Allora prepariamo insieme questa ricetta da consumare durante l’inverno e fatemi sapere se vi è piaciuta !!!

Pomodori verdi sott’olio
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • pomodori verdi
  • spicchi di aglio
  • prezzemolo secco
  • peperoncino secco a pezzetti
  • aceto bianco
  • sale
  • barattoli in vetro
  • olio extravergine d’oliva
  • olio di semi di mais o girasole

Preparazione dei Pomodori verdi sott’olio

  1. Per prima cosa prendiamo i pomodori e li laviamo e asciughiamo per bene, poi li tagliamo a fette non troppo sottili e li mettiamo in uno scolapasta con un contenitore sotto e ad ogni strato mettiamo una spolverata di sale fino a metterli tutti.

    Copriamo i pomodori con un piatto capovolto sopra e un peso sopra al piatto lasciando così per 24 ore.

  2. Passato il tempo risciacquare i pomodori sotto l’acqua, poi farli scolare bene e nel frattempo mettere a bollire l’aceto in un tegame capiente, una volta raggiunto il bollore versarci i pomodori, metter il coperchio, spegnere il fuoco e lasciarli così per 1 ora e 15 minuti.

    L’aceto deve essere di una quantità sufficiente a coprire tutti i pomodori.

    Passato il tempo scolarli senza metterli a contatto con l’acqua, poi una volta raffreddati un po’ stenderli su un canovaccio possibilmente bianco facile da lavare.

  3. Strizzarli arrotolando il canovaccio con i pomodori dentro, dovrà uscire il liquido….a questo punto prendere un altro canovaccio e stenderci i pomodori strizzati e lasciarli asciugare almeno 24 ore.

  4. Pomodori verdi sott’olio

    Dopo le 24 ore preparare i barattoli di vetro lavati e sterilizzati, mettere un dito di olio e.v.o. e mettere le fette di pomodoro alternandole al prezzemolo secco, qualche pezzetto di aglio e peperoncino; aggiungete l’olio di semi di girasole o mais a coprire i pomodori.

    Fate in modo da spingere i pomodori bene dentro il barattolo e che l’olio copra bene il prodotto, dopodiché sigillare bene con il tappo.

    Quando li aprirete per utilizzarli, scolateli e conditeli con olio e.v.o. e abbiate cura di tenere quelli avanzati bene chiusi e coperti di olio.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter InstagramYoutube Telegram

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.