Tangerine cake alle mandorle (torta di mandarini) SENZA farina

tangerine cake

tangerine cake

 

Nella ciotola di una planetaria (o uno sbattitore elettrico) riunite lo zucchero con le uova e lavorate a lungo, fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso, poi aggiungete la purea di mandarini e mescolate bene. Unite la farina di mandorle e il lievito (o il bicarbonato) e mescolate bene con una spatola senza smontare le uova.

Versate l’impasto in uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro (o di 22cm) rivestito con della carta forno o imburrato e infarinato, poi infornate in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti circa (io ho impiegato 60 min circa) .

Sfornate e lasciate raffreddare completamente la torta prima di sformarla (essendo molto umida, se la sformate calda rischiate di romperla). Spolverizzate la tangerine cake con zucchero a velo vanigliato e volendo, accompagnare con panna montata.

P.S.: la tangerine cake migliora se riposa almeno un giorno, meglio se due

N.B. : se proprio volete fare la torta con le clementine (invece che con i mandarini, a buccia sottile e liscia), cuocere le clementine per 2 ore, a partire dall’ebollizione.

La ricetta è tratta da Ricette dal Mondo.it QUI

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.