Crea sito

Pancake americani perfetti, alti e soffici. Tutti i trucchi e segreti !

Pancake americani perfetti

Pancake americani perfetti

No so voi, ma io adoro i pancakes ALTI e con questa ricetta potrete ottenerli proprio così: alti e soffici !

Ideali per la prima colazione, la merenda oppure un brunch (sia estivo, che invernale).

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione3 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni10 pancake
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaInternazionale

Ingredienti per i Pancake americani perfetti

  • 210 gFarina 00
  • 170 gYogurt greco (o meglio ancora Kefir)
  • 110 gLatte intero
  • 1Uovo (medio)
  • Mezzo cucchiainiLievito chimico in polvere
  • Mezzo cucchiainiBicarbonato
  • gZucchero (1 cucchiaio e mezzo)
  • un quarto cucchiainoSale
  • 60 gBurro (fuso)

Strumenti

  • Terrina
  • Forchetta
  • Casseruola dai bordi alti

Preparazione dei Pancake americani perfetti

Istruzioni per pancake americani perfetti

  1. Pancake americani perfetti

    Prendete una terrina e setacciate le polveri: la farina, il lievito, il bicarbonato, lo zucchero ed il sale.

    Mettete il burro in un pentolino e fatelo fondere dolcemente, a bagnomaria.

  2. In un altro recipiente mescolate i liquidi:  lo yogurt greco (o il kefir), il latte e l’uovo.

    Aggiungete anche il burro fuso tiepido e mescolate ancora.

  3. Mescolate brevemente i liquidi con le polveri, usando la forchetta (no frusta) .

    La pastella deve essere mescolata approssimativamente, deve rimanere densa con tanto di grumi di farina (che poi scompariranno nella cottura) e NON lavorata troppo. (trucchetto)

    Se mescolate troppo a lungo l’impasto poi purtroppo vi troverete con i pancake gommosi e duri.

  4. Prendete una casseruola alta e stretta antiaderente di circa 14-18 cm di diametro (trucchetto), io ho utilizzato quella in foto di 14 cm della Lagostina, comprata su Amazon.

  5. Se neccessario, aggiungete un pochino di burro (oppure olio) per ungere il pentolino.

     

  6. Versate nel pentolino un cucchiaio abbondante di impasto per ogni pancake.

  7. Cuocete i pancakes su entrambi i lati finchè non risultano dorati (ma non troppo) e sono cotti all’interno.

  8. Pancake americani perfetti

    Servite questi pancake americani perfetti caldi con lo sciroppo d’acero o il miele, un pezzettino di burro o frutta fresca.

Note e Consigli

Se anche tu ami i pancake come me, prova questi Pumpkin pancakes (pancake alla zucca) per le tue colazioni d’autunno.

I pancakes si conservano in frigo dai 3 ai 4 giorni avvolti in carta alluminio o bustine alimentari, si possono anche congelare (passandoli la sera prima di consumali dal freezer al frigo).

La ricetta è tratta da qui, con alcune mie variazioni.

Consigli per gli Acquisti !!!

Per la preparazione di questi pancake ho utilizzato l’indispensabile casseruola alta Lagostina Ofelia antiaderente di 14 cm di diametro, è di ottima qualità ed è ideale per cuocere i pancake, la puoi comprare ad un prezzo speciale cliccando QUI.

A Natale regalati o regala questa pratica ed economica macchina per il caffè della Snep ad un prezzo speciale, puoi ordinarla facilmente cliccando su questo link. Otterrai un caffè cremoso e consistente, sin dal primo caffè grazie al beccuccio emulsionatore regolabile: è possibile regolare a piacimento la pressione di uscita della bevanda in funzione del tipo di prodotto che si desidera, più o meno cremoso. #adv

3,2 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.