Castagnole morbide al forno. Ricetta facile

Queste castagnole al forno, pur non essendo fritte, sono morbide e buonissime e si preparano in un attimo e, sebbene siano dolcetti tipici del Carnevale, sono buone da mangiare sempre.

Si chiamano Castagnole, perchè le palline che si staccano dall’impasto, devono essere della grandezza delle castagne, esteticamente carine da vedere, sopratutto in questa versione rouge.

castagnole al forno
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    15-18 castagnole

Ingredienti

  • Farina 200 g
  • Zucchero 75 g
  • Uova intere 2
  • Burro 30 g
  • Lievito chimico in polvere (1/2 bustina) 8 g
  • Estratto di vaniglia 1 cucchiaio
  • Scorza di limone grattuggiata 1

Per la bagna e decorare

  • Alchermes ((o Rum o Strega)) 15 ml
  • Zucchero semolato (o zuccherini colorati come in foto) 100 g

Preparazione

  1. Disponete la farina in un ciotola e unite poco per volta tutti gli altri ingredienti (io ho lavorato con la foglia della planetaria).

    Gli ingredienti devono essere bene amalgamati e l’impasto omogeneo.

    Fate riposare l’impasto 15 minuti coperto.

  2. Trascorso il tempo di riposo, con le mani leggermente bagnate, staccate delle palline e ponetele su una teglia ricoperta da carta forno, ben distanziate tra loro .

    Ponete la teglia in forno pre-riscaldato a 200° per circa 10-15 minuti (dipende dal vostro forno).

     

  3. Passate velocemente le castagnole ancora calde, prima nell’alchermes (o nel liquore prescelto) e poi nello zucchero semolato.

    Se non vi piace il sapore molto alcolico potete diluirlo con un poco d’acqua oppure cospargere le casagnole al forno semplicemente di zucchero a velo.

    Per i bambini invece potete bagnare le castagnole in una miscela di latte e cacao e poi passarle nello zucchero semolato.

Consigli

Cercate di mangiare le castagnole appena fatte e tiepide, in ogni caso si conservano bene anche il giorno seguente e per un massimo di due giorni (ben chiuse in un sacchetto di plastica, quando sono fredde).

La ricetta è tratta da QUI .

DOLCI, Speciale CARNEVALE, Speciale NATALE/CAPODANNO, Speciale SAN VALENTINO

Informazioni su lericettedimarci13

Sono napoletana e la passione per la cucina oltre che dalla tradizione culinaria della mia città, mi è stata trasmessa dalle nonne e dalle zie della mia famiglia delle quali conservo gelosamente le ricette tramandate di generazione in generazione e fedelmente trascritte, passo dopo passo, in quaderni e ricettari vari. Inoltre nel tempo, questi quaderni sono stati da me aggiornati seguendo i più famosi Siti di cucina, i forum sul tema e le trasmissioni tv più di successo in questi ultimi anni, possiedo quindi una quantità infinita di ricette tutte da me sperimentate . Finalmente questo blog mi dà la gioia di condividere questo piccolo tesoro di ricette antiche e nuove che negli anni mi ha dato tante soddisfazioni.

Precedente Burro di mele (o apple butter) Successivo Rosticceria palermitana . Ricetta infallibile !!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.