Crea sito

Sfincione palermitano

Lo Sfincione palermitano è una focaccia alta, soffice e ricca di sapori che si abbinano alla perfezione. Una delle tante prelibatezze dello street food siciliano. Vediamo cosa ci occorre per la preparazione dello Sfincione palermitano. 

  • CucinaItaliana

Ingredienti per l’impasto

  • 220 gacqua (a temperatura ambiente )
  • 340 gfarina 00
  • 3 glievito di birra secco
  • 30 golio extravergine d’oliva
  • 5 gsale fino

Ingredienti per il condimento

  • 1cipolla dorata
  • 500 gpomodori pelati
  • 30 golio extravergine d’oliva
  • Mezzo bicchiereacqua
  • 40 gacciuga sott’olio
  • q.b.sale fino
  • 50 gpecorino
  • 80 gcaciocavallo
  • q.b.origano secco

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione dello Sfincione palermitano dall’impasto per la base. Nel contenitore dell’impastatrice inserite la farina, il lievito di birra secco e un cucchiaino di malto. In alternativa potete utilizzare il miele e dello zucchero. Unite l’acqua alla farina, quindi azionate il gancio dell’impastatrice. Lavorate l’impasto per circa 10 minuti poi aggiungete l’olio extravergine di oliva ed il sale. Continuate a lavorare l’impasto per altri 4 o 5 minuti fino a quando avrete ottenuto una consistenza liscia ed elastica, così trasferte il tutto su un piano da lavoro. Formate un panetto e ponetelo su un recipiente unto d’olio. Coprite con la carta velina e fate lievitare a temperatura ambiente per almeno 2 ore e mezzo

  2. Nel frattempo che l’impasto lievita dedicatevi alla preparazione del condimento. Mettete sul fuoco una padella antiaderente, aggiungete un filo di olio extravergine di oliva e la cipolla tagliata sottile. Fate soffriggere per qualche minuto, poi aggiungete i pomodori pelati, origano secco, sale e mezzo bicchiere d’acqua. Cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti. A cottura terminata spegnete il fuoco e fate raffreddare. 

  3. Una volta preparato tostate il pane grattugiato in una padella con un filo d’olio e tagliate a dadini il caciocavallo. 

    Quando l’impasto sarà lievitato trasferirlo su una teglia ben oliata. Stendetelo bene con le mani e coprite la teglia di velina, fate lievitare per almeno 20 minuti. Passato il tempo necessario per la lievitazione distribuite sull’impasto i dadini di caciocavallo ed i filetti di acciughe. Cospargete la superficie con del pecorino grattugiato quindi coprite il tutto con il sugo. Spolverizzate con il pangrattato che avete  tostato in precedenza e cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 40 – 45 minuti. A cottura terminata sfornate e dividetelo in pezzi. Servite lo Sfincione palermitano ai vostri commensali.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.