Crea sito

Risotto al salto

Il Risotto al salto è un primo piatto semplice e goloso. La ricetta originale nasce come una ricetta di riciclo del buonissimo risotto alla milanese, per lo meno da quanto ho letto e visto sui libri e web. Amo molto questo risotto, soprattutto in autunno ed in inverno. Pochi ingredienti e pochissimi passaggi per realizzare il buonissimo e “milaneeese” Risotto al salto. Vediamo cosa ci occorre per preparare il Risotto al salto.

  • Preparazione: 25 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 200 g Riso vialone nano
  • 1 cipolla
  • 1 bustina Zafferano
  • 1 cucchiaino Burro
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Parmigiano reggiano
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • 1 l brodo vegetale (o di carne)

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione del Risotto al salto dal risotto allo zafferano. In una padella capiente, inserite dell’olio extravergine di oliva e la cipolla tritata finemente. Lasciate imbiondire il tutto quindi unite il riso. Tostate a fiamma medio alta per circa 2 – 3 minuti mescolando il tutto spesso, quindi iniziate ad aggiungere brodo caldo. Continuate cosi fino a cottura del risotto. A cottura quasi ultimata stemperate la bustina di zafferano in polvere (sarebbero meglio i pistilli ma in alternativa va bene anche la bustina in polvere) e uniteli al risotto. Mescolate il tutto, quindi mantecate con abbondante parmigiano e aggiustate di sale e pepe.

  2. A questo punto dividete in 4 parti il risotto (una pozione a persona) oppure lasciatelo interno (come nel mio caso) e fatelo raffreddare fino a che non si possa manipolare a mani nude. L’ideale sarebbe di prepararlo la sera prima per il giorno dopo. Schiacciate il Risotto in modo da formare una “pizza” e inseritelo dentro una pentola capiente con dell’abbondante olio. Lasciate rosolare il Risotto al salto per almeno 10 minuti a fuoco moderato, in modo da creare la crosticina tipica ad entrambi i lati.

     

  3. Togliete il Risotto al salto dalla padella e servitelo ben caldo ai vostri commensali.

    Prova anche il RISOTTO ALLO ZAFFERANO E PECORINO. 

    Torna alla HOME per non perdere le ultime ricette.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.