Crea sito

Sapienze e Susamielli napoletani

Sapienze e Susamielli napoletani: cosa Sono? I Susamielli sono i biscotti dolci napoletani tipici della più antica tradizione natalizia. A forma di S, facili e veloci da preparare, a base di miele, frutta secca e frutta candita, sono davvero golosissimi. Le Sapienze sono una leggera variante dei susamielli, hanno infatti lo stesso impasto ma sono decorate in superficie con mandorle pelate o tostate. Le Sapienze devono il loro nome alle suore del convento di Santa Maria della Sapienza, che per prime le hanno preparate.

Sapienze e Susamielli napoletani
Sapienze e Susamielli napoletani

COSA SERVE?

  • 1 kg di farina
  • 1 kg di miele di castagno
  • 400 g di zucchero semolato
  • 400 g di mandorle leggermente tostate
  • 200 g di cedro o zucca canditi
  • 15-20 g di pisto (mix di cannella, noce moscata, chiodi di garofano e coriandolo in polvere)
  • 1 baccello di vaniglia
  • 20 g di ammoniaca per dolci
  • Per decorare le sapienze : mandorle q.b.
Sapienze e Susamielli napoletani
Sapienze e Susamielli napoletani

COME SI PROCEDE?

Tritare le mandorle con lo zucchero semolato. Aggiungerle alla farina ed incorporarvi anche il pisto e i semi di vaniglia. Mescolare in modo da uniformare il composto. Aggiungervi quindi anche il cedro tritato finemente con la mezzaluna e mescolare ancora.

Riscaldare il miele in modo da renderlo liquido, versarlo nel composto di farina, aggiungervi anche l’ammoniaca ed impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

Staccare un pezzettino di impasto, formare un cordoncino e poi dare al cordoncino una forma ad S. Disporre poi in una teglia rivestita di carta forno. Ripetere il procedimento fino ad esaurimento del composto. Distanziare bene i biscotti tra loro perché durante la cottura tenderanno ad espandersi.

Se si desidera ottenere le sapienze, dopo aver adagiato le S sulla carta forno, decorare la superficie delle stesse con le mandorle, se si desidera ottenere i susamielli invece non decorare affatto le S e lasciarle così.

Infornare in forno già caldo a 180°C per circa 15-20 minuti. Sfornare non appena i biscotti inizieranno a dorarsi.

Sfornare e far raffreddare completamente i susamielli e le sapienze prima di toccarle perché appena sfornati risulteranno molto morbidi e toccandoli potrebbero rompersi. Una volta raffreddati invece si induriranno e potranno essere passati in un vassoio oppure in una scatola per biscotti.

Consiglio di far riposare i susamielli e le sapienze per 1-2 giorni prima di mangiarli di modo che, riposando, avranno il tempo di raggiungere la loro tipica consistenza.

Per altre ricette di Natale cliccate QUI .

Per la ricetta degli struffoli classici cliccare QUI .

Se volete provare una golosa variante di struffoli al cioccolato e nutella cliccate QUI .

Per non perdere nessuna ricetta visitate la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.