Crea sito

PASTA FROLLA PER PASTIERA ideale per ripieni umidi

La pasta frolla per pastiera è una base ideale ad accogliere ripieni umidi. Elastica quanto basta, non si impregna e resta asciutta e friabile.

I dolci tipici del periodo di pasqua sono tanti ma si sa, la pastiera ne è la regina incontrastata. Qui a Napoli si prepara praticamente tutto l’anno perché siamo buongustai e non ci rassegniamo a mangiare qualche fetta una volta l’anno. La pastiera è tradizionalmente il simbolo della nostra regione insieme alle zeppole di San Giuseppe, al babà, al casatiello, al tortano e naturalmente alla immancabile pizza napoletana.

Ma in quanti possiamo dire di saper fare la pastiera perfetta preparata come tradizione comanda? La pastiera perfetta passa innanzitutto attraverso la preparazione di una frolla perfetta. Una frolla che abbia caratteristiche ben precise, che sono diverse dalle caratteristiche richieste dalla classica crostata. Deve essere una pasta frolla che sappia contenere ripieni molto umidi, che sappia resistere alle lunghe cottura senza diventare molle. Scoprite più sotto gli ingredienti e la preparazione della vera “laina” tradizionale per pastiera napoletana, provatela e fatemi sapere cosa ve ne pare!

Per scoprire tutti i trucchi per preparare la pastiera napoletana perfetta cliccare QUI .

Per scoprire tutti i segreti della pasta frolla perfetta cliccare QUI .

 

PASTA FROLLA PER PASTIERA ideale per ripieni umidi
PASTA FROLLA PER PASTIERA ideale per ripieni umidi

Pasta frolla per pastiera

 

COSA SERVE?

Pasta frolla per una pastiera di 28 cm di diametro o due pastiere di 16-18 centimetri:

  • 500 g di farina 00 per dolci (ossia la farina debole con W140-170)
  • 175 g di strutto oppure 250 g di burro
  • 175 g di zucchero a velo
  • 1 tuorlo (20 g)
  • 2 albumi (80 g)
  • buccia grattugiata di 1 limone

 

 

PASTA FROLLA PER PASTIERA ideale per ripieni umidi
PASTA FROLLA PER PASTIERA ideale per ripieni umidi

 

 

COME SI PROCEDE?

Lavorare la farina con lo strutto (o il burro), lo zucchero e la buccia di limone. Infine unire l’uovo intero e l’albume e lavorare poco, giusto il tempo di ottenere un composto liscio ed elastico. Coprire con pellicola trasparente e far riposare in frigorifero per almeno 2 ore (meglio ancora se per tutta la notte).

Stendere quindi la frolla fino ad uno spessore di 2-3 millimetri ed utilizzarla sia per rivestire la teglia che per le strisce di decorazione.

Per non perdere nessuna ricetta visitate anche la mia pagina facebook L’inventaricette, In cucina con Maria

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.