Crea sito

Scagnuzzielli – polenta farcita – carnevale

Scagnuzzielli

Gli scagnuzzielli sono pezzi di polenta farcita fritta molto gustosi, riesco a mangiarli perfino io che non amo la polenta e li trovo molto buoni. Gli scagnuzzielli si trovano facilmente in tutte le friggitorìe di Napoli, anche senza ripieno. Ho letto da qualche parte che il ripieno tradizionale è salame ed emmental, io ricordo che la mia mamma li preparava ogni martedì grasso per cena insieme alle lasagne, chiacchiere e sanguinaccio, ma come ripieno usava cicoli e pecorino romano. Visto che non abito più a Napoli e qui non trovo i cicoli, ho usato salame e pecorino romano…  A carnevale ogni fritto vale, quindi mettiamoci all’opera 😀 … si possono mangiare anche come piatto unico e in qualsiasi altro periodo 😉

QUI, trovate il procedimento per preparare gli scagnuzzielli con bimby tm31

Scagnuzzielli

scagnuzzielli

 

 

Scagnuzzielli

Ingredienti per 6 persone:

  • 1.5 l di acqua
  • 380 grammi farina di mais precotta
  • 1 cucchiaio scarso di sale fino
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • pepe (facoltativo)
  • 150 grammi di salame a dadini
  • 120 grammi di pecorino romano a dadini
  • olio per friggere

Procedimento:

In una pentola mettere l’acqua, la farina di mais, il sale e l’olio e cuocere a fuoco medio fino al completo assorbimento dell’acqua, girando continuamente con un cucchiaio di legno. Quando la polenta è pronta, spegnere il fuoco e aggiungere il pepe, il salame e il pecorino romano tagliati a dadini; girare per qualche minuto.

Trasferire la polenta ottenuta in due teglie rotonde di circa 28 cm di diametro e aiutandosi con una spatola stenderla nello spessore di circa 1,5 cm. Lasciarla riposare per almeno un’ora (in questo modo diventerà compatta).

Portare a temperatura l’olio in una padella dai bordi alti, intanto ricavare gli scagnuzzielli, io ho fatto in questo modo:

Visto che ho usato una teglia rotonda, ho tagliato a metà il composto, poi ancora a metà e continuando così fino ad ottenere 16 triangoli…

Quando l’olio ha raggiunto la temperatura giusta, friggere gli scagnuzzielli fino a completa doratura, metterli su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e servire caldi, anche se sono ottimi pure tiepidi.

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook, cliccando qui;e su pinterest, cliccando qui

Buon martedì grasso 😀

 

 

2 Risposte a “Scagnuzzielli – polenta farcita – carnevale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.