Crea sito

Ragù alla bolognese napoletano – ricetta condimento saporito

Per me il ragù alla bolognese napoletano è quello con cui sono cresciuta e che ho sempre mangiato sin da piccola cucinato spesso dalla mia mamma, la domenica. Solo quando sono cresciuta, ho scoperto che in realtà il ragù alla bolognese che siamo soliti mangiare a Napoli è ben diverso dall’originale ragù alla bolognese, tipico della fantastica cucina emiliana. Il ragù alla bolognese napoletano ha alcuni ingredienti in comune con quello tipico dell’Emilia e differisce per altri. Non me ne vogliano male gli Emiliani, ma in questo articolo, Vi lascerò la ricetta del ragù alla bolognese napoletano, quello con cui sono cresciuta e che ho continuato a preparare anche dopo essermi sposata, con la ricetta di mammà, ottimo come condimento di tagliatelle, lasagne, ma anche pasta come rigatoni, penne rigate; una vera bontà 😀

ragù alla bolognese napoletano

Ragù alla bolognese napoletano

Ingredienti:

  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1 cipolla piccola
  • 50 ml olio extravergine di oliva
  • 350 grammi macinato di manzo
  • 1 tazzina vino bianco
  • 600 grammi passata di pomodoro
  • 200 grammi piselli (io uso quelli in scatola)
  • Sale fino q.b.

Procedimento:

Mondare e pulire le verdure, tritarle e farle andare per qualche minuto bell’olio extravergine di oliva su fuoco medio; aggiungere la carne macinata e cuocere per 4-5 minuti. Sfumare con il vino bianco e farlo evaporare.

Aggiungere i piselli sgocciolati, la passata di pomodoro (di solito aggiungo un po’ di acqua nella bottiglia della passata di pomodoro, agito bene e aggiungo nella pentola con gli altri ingredienti); salare.

Mescolare e appena inizia a sobbollire, coprire e abbassare la fiamma; cuocere a fuoco bassissimo per almeno un’ora e mezza.

Se passato tale tempo, il ragù alla bolognese napoletano è ancora un po’ liquido, spostare il coperchio e lasciare addensare, sempre su fuoco basso.

Condite la pasta che preferite con il ragù alla bolognese napoletano e vi catturerà al primo assaggio 😉

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook, cliccando qui; e su pinterest, cliccando qui

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.