Cannolo aperto con crema di ricotta

Il cannolo aperto con crema di ricotta è una variante del classico cannolo siciliano, in versione senza glutine e senza lattosio. La cialda croccante è stata preparata con la miscela per la pasta fresca. Con questo impasto è possibile realizzare anche i classici cannoli, basterà avvolgere i dischetti su un cilindro e sovrapporre le due estremità per la chiusura.


Cannolo aperto con crema di ricotta


INGREDIENTI: Cannolo aperto con crema di ricotta

Per la pasta di cannolo

  • 250 g di farina senza glutine per pasta fresca
  • 1 uovo
  • 30 g di olio di semi di girasole
  • 90 ml di vino bianco o prosecco
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di cacao amaro senza glutine

Per la crema di ricotta

  • 300 g di ricotta (delattosato con lattosio inferiore allo 0,01% o vegetale)
  • 80 g di zucchero a velo senza glutine
  • la scorza di 1/2 limone
  • la scorza di 1/2 arancia
  • vaniglia

Per la decorazione

  • scorze di arancia candita
  • granella di pistacchio

PROCEDIMENTO

  1. Versare la farina nella planetaria con il cacao, il sale e lo zucchero.
  2. Mescolare con la foglia e unire i liquidi e l’uovo sbattuto.
  3. Impastare per 10 minuti.
  4. Quando l’impasto è pronto formare un panetto.
  5. Coprire con pellicola e far riposare in frigo almeno 1 ora.
  6. Nel frattempo setacciare la ricotta.
  7. Unire lo zucchero e gli aromi.
  8. Amalgamare bene con una frusta e conservare in frigo.
  9. Scaldare l’olio a 170°C.
  10. Su un piano di lavoro infarinato con farina di riso stendere l’impasto in una sfoglia sottile.
  11. Tagliare dei dischetti con un coppapasta.
  12. Friggere in olio caldo.
  13. Sgocciolare su carta assorbente.
  14. Terminare tutta la pasta.
  15. Quando i dischetti di canno solo freddi farcire con la crema di ricotta.
  16. Decorare con le scorzette di arancia candita e la granella di pistacchio.
  17. Conservare in frigo per 3-4 giorni.

DOLCI FRITTI SENZA GLUTINE:


ATTENZIONE: consultare il prontuario Associazione Italiana Celiachia e leggere attentamente gli ingredienti, per assicurarsi che non contengano contaminazioni da glutine.

Ti piacciono le mie ricette? Allora rimani sempre aggiornato seguendo la mia pagina  Facebook oppure il profilo  Instagram.

Seguimi anche su Pinterest.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.