Stinco di maiale al vino e mele con patate

Stinco di maiale al vino e mele con patate,

Un piatto saporito e delizioso, ideale per rallegrare la tavola delle feste e delle domeniche d’inverno.

Lo si prepara con pochi ingredienti ed il risultato e garantito, piacerà a tutti e tutti ne resteranno piacevolmente soddisfatti!

Seguitemi, prepareremo insieme questo delizioso secondo…

Stinco di maiale con patate
  • Preparazione: 2 ore Minuti
  • Cottura: 2 ore e 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 3 Stinchi di maiale
  • 1 Cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa Sedano
  • 2 Mele
  • 50 g Miele
  • 1 pizzico Aglio
  • 1 pizzico Pepe nero
  • 1 pizzico Rosmarino
  • 1 pizzico Noce moscata
  • 1 pizzico Canella
  • 300 ml Vino rosso
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • 1 l Brodo vegetale

Per le patate

  • 1 kg Patate
  • 1 Cipolla
  • q.b. Sale
  • q.b. Rosmarino
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • pizzichi Pepe nero

Preparazione

  1. Spalmate il miele sugli stinchi, poi lasciateli marinare per 2 ore nel vino al quale avete aggiunto le spezie, rigirateli spesso in modo che assorbano la marinatura uniformemente.

  2. Trascorse le due ore, preparate la base di cottura,  in una pentola capiente e dal fondo spesso unite la cipolla a fette , la carota a pezzi, il sedano tagliato e le mele a toccheti, irrorate di olio e fate rosolare. Quando tutto sarà appassito unite gli stinchi, e rigirandoli spesso fate in modo che la carne si sigilli bene, attenzione a non maltrattare la carne, non stracciatela e non bucatela, potrebbe perdere i liquidi e seccarsi troppo.

  3. Dopo averli rosolati, filtrate la marinatura e aggiungetela agli stinchi, fate evaporare quasi tutto e

  4. unite il brodo caldo, che non dovrà essere troppo saporito, in quando evaporando potrebbe poi lasciare un fondo molto salato. Coprite la pentola e lasciate cuocere a fuoco medio per circa due ore, rigirando gli stinchi con delicatezza di tanto in tanto.

  5. Un’ ora prima che gli stinchi siano cotti, preparate le patate. Pelatele, tagliatele a pezzi grandi, condite col sale, olio, rosmarino, cipolla, mescolate e mettete in forno al massimo per circa 30 minuti, ma fate attenzione che non brucino.

  6. Quando mancheranno circa 15 minuti alla cottura degli stinchi, prelevateli dalla pentola, uniteli alla pirofila dove cuociono le patate e terminate la cottura in forno irrorando tutto con metà del fondo di cottura della carne, evitando di aggiungere le parti solide rimaste.

  7. Frullate il fondo di cottura restante con un mixer, rimettete sul fuoco per far addensare ancora un po’, otterrete la salsa di contorno per la carne.

  8. Stinco di maiale al vino e mele con patate

    Passati in forno gli ultimi 15 minuti, gli stinchi dovrebbero essere pronti, lasciate riposare 15 minuti a forno spento e coperti con alluminio in modo che nonsi asciughino.

    Impiattate e servite caldi.

    Se le mie ricette vi piacciono, ho il piacere di invitarvi sulla mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose ricette!

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram , su twittere su google+.

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Arrosto di maiale in agrodolce con mele

    Arrosto di maiale alle mele;

    Lonza di maiale all’arancia;

    Stinco di maiale con patate.

    Realizzate le mie ricette e inviatemi le vostre foto, sarà orgogliosa di pubblicarle sulle mie pagine social!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.