Salame turco alla nutella con scaglie di cioccolato fondente senza uova

Salame turco alla nutella senza uova…
I miei figli vanno matti per il salame e turco e a dirla tutta anche mio marito non disdegna di mangiarne un paio di fette quando lo preparo!
Ricordo che quando ero bambina andava molto di moda e mia madre lo preparava spesso, soprattutto per consumare quei biscotti sbriciolati che restavano in fondo alla busta, ricordo anche che lo si preparava con le uova crude, ma non so a dirla tutta se mia madre le utilizzava anche perché come me, era restia ad usarle a meno che non provenissero dalle galline che mio nonno allevava in campagna.
Io comunque non amo utilizzare uova crude, sia per questioni igieniche e sia perché non ne amo l’odore forte, ma non rinuncio a preparare un delizioso salame turco, perfetto anche senza questo ingrediente e per renderlo super goloso aggiungo nutella e scaglie di cioccolato fondente..
Lo so, siete curiosi, vero? Ecco la ricetta, vedrete che buona!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gbiscotti, frollini
  • 150 gcrema spalmabile alle nocciole
  • 100 gburro
  • 50 glatte
  • 50 gcioccolato fondente
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 30 gzucchero a velo
  • 1 gvanillina

Salame turco alla nutella con scaglie di cioccolato fondente senza uova

  1. Versate i biscotti in una ciotola capiente e sbriciolateli con le mani, avendo cura di lasciarne qualche pezzetto più grande, come se si trattasse di pezzi di grasso del vero salame.

    Aggiungete il burro fuso, il latte, la crema spalmabile alle nocciole, il cacao amaro in polvere e il cioccolato fondente tagliato al coltello, mescolate.

    Srotolate un pezzo di carta forno di circa 30 cm, spolverizzate con lo zucchero a velo e versatevi il composto, modellatelo a formare un salame e avvolgetelo nella carta forno, stringete ai late come se fosse una caramella e riponete nel congelatore un paio d’ore.

    Una volta indurito srotolate, massaggiate con ancora un po’ di zucchero a velo e se volete legatelo con della corda per arrosti.

    Portate in tavola tagliato a fette o conservate in congelatore avvolto nella carta forno e ben chiuso in una busta per alimenti: si conserverà bene per parecchio tempo, anche un mese o più.

Seguimi sui social per restare aggiornato sulle novità: facebook ; pinterest; instagram; twitter.

Se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.