Crea sito

Petto di pollo ai funghi cremoso

Petto di pollo ai funghi cremoso…
Se siete stanchi di mangiare il solito petto di pollo grigliato, ma avete voglia di qualcosa di buono e allo stesso tempo leggero, le scaloppine di pollo ai funghi sono giusto quello che cercate.
Potrete preparare questo piatto sia in un giorno di festa che in un giorno normale, sarà sempre buonissimo, morbido e saporito e adatto a grandi e piccini.
Per realizzarlo potrete utilizzare sia funghi freschi che congelati e anche un mix di funghi con porcini, con il quale risulterà ancora più goloso.
Siete pronti a seguirmi in cucina? Andiamo allora, in pochi minuti il vostro piatto sarà pronto per essere portato in tavola!!

Petto di pollo ai funghi cremoso
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gpetto di pollo (a fette)
  • 800 gfunghi (freschi o surgelati)
  • q.b.farina 00
  • q.b.sale
  • 50 gburro
  • q.b.aglio
  • q.b.prezzemolo
  • 1 bicchiereacqua (o brodo vegetale)
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Padella

Petto di pollo ai funghi cremoso: preparazione…

  1. Petto di pollo ai funghi cremoso

    Se utilizzate funghi freschi, pulite il gambo, togliete il grosso del terriccio con un tovagliolo, passateli velocemente sotto l’acqua corrente e tamponateli con carta assorbente, quindi tagliateli in 4 o più parti.

    Se utilizzate i funghi surgelati, omettete naturalmente questo passaggio.

    Sciogliete 15g di burro presi dal totale in una padella capiente e aggiungete due cucchiai di olio extravergine, unite l’aglio pelato e tagliato in due e un po’ di prezzemolo tritato. Lasciate rosolare, unite i funghi, io ho usato quelli freschi a cui ho aggiunto un po’ di mix surgelato con porcini, salate e lasciate cuocere fino a che non sia evaporata tutta l’acqua, togliete l’aglio.

    A cottura ultimata metteteli da parte.

  2. Petto di pollo ai funghi cremoso

    Passate il petto di pollo nella farina e lasciate che si attacchi bene, sciogliete il burro rimasto in una padella capiente e rosolate la scaloppine.

    Quando avranno cambiato colore, diventando bianche, unite i funghi cotti e un bicchiere di acqua o brodo.

    Lasciate che il tutto riprenda a bollire e terminate la cottura (basteranno 10-15 minuti), se avete usato dell’acqua, aggiustate di sale.

    Spegnete il gas, lasciate appena intiepidire e portate in tavola ancora caldo.

    Se doveste preparare il pollo in anticipo, basterà scaldarlo un attimo prima di portarlo in tavola, aggiungendo ancora un po’ d’acqua e risulterà come appena fatto.

  3. Petto di pollo ai funghi cremoso

    Conserva la parte avanzata in frigo ben sigillata e consumala entro due giorni dopo averla scaldata in maniera molto accurata (eviterete il rischio che eventuali contaminazione batteriche prendano il sopravvento).

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Petto di pollo al pangrattato con patate e zucchine;

    Petto di pollo con i piselli morbido e cremoso;

    Tagliata di pollo al tabasco con pomodorini avocado ed erbe aromatiche;

    Cotolette di pollo al forno con peperoni;

    Cotolette di pollo senza frittura e senza uova.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.