Crea sito

Granita di gelsi neri siciliana

Granita di gelsi neri siciliana…
La granita di gelsi neri mancava nel blog, ma è una ricetta siciliana molto amata e quindi era solo questione di tempo, prima che ve la proponessi: in campagna ho un grazioso alberello, ma benché mi riproponga di anno in anno di preparare una granita con i suoi frutti, nel periodo in cui giungono a maturazione, noi siamo sempre in ferie e in giro con il camper…
Quest’anno certo la situazione sarà diversa, causa covid resteremo in Sicilia, ma sicuramente al momento di cogliere i gelsi, che a dirla tutta, sono sempre pochissimi, saremo comunque in ferie e quindi, rinunciando all’idea di preparare la granita con i frutti del mio orto, mi sono rivolta al mio fruttivendole di fiducia, che me ne ha procurato una fantastica confezione!!
La granita con i gelsi neri o con le more di gelso, è molto semplice da realizzare e fa parte della tradizione catanese come altre varietà di granite e se due secoli fa, come tutte, si preparava con la neve conservata nelle grotte dell’Etna e portata a valle con i muli, oggi invece la si prepara con strumenti adatti alla refriggerazione.
Noi oggi la faremo senza gelatiera, strumento utile, ma non indispensabile e otterremo un risultato comunque fantastico!!
Se anche voi siete riusciti a procurarvi i gelsi neri e volete provare questa ricetta, seguitemi, vi spiegherò come fare e vedrete che semplice golosità!!

Granita di gelsi neri siciliana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 ggelsi neri
  • 200 gzucchero
  • 360 gacqua
  • 2limoni (succosi)

Strumenti

  • Freezer
  • Frullatore / Mixer
  • Ciotola larga e bassa

Preparazione

  1. Granita di gelsi neri siciliana

    Preparate uno sciroppo portando l’acqua e lo zucchero a sfiorare il bollore, spegnete quando tutto lo zucchero sarà completamente sciolto e il liquido limpido.

    Lasciate raffreddare completamente.

    Sciacquate velocemente i gelsi sotto l’acqua corrente e frullateli insieme al succo dei due limoni filtrato e a 1/4 dello sciroppo a temperatura amiente.

  2. Filtrate il composto ottenuto con un colino a maglie strette, passando il cucchiaio sulla polpa rimasta, in modo da strizzarla quanto più possibile.

    Aggiungete il resto dello sciroppo e mescolate, raccogliete tutto in un contenitore largo e basso e riponete in congelatore, poggiato direttamente sul piano, in modo che la ciotola stia a contatto con la parte più fredda del vostro freezer.

    Mescolate il composto ogni 45 minuti e fermatevi quando avrete ottenuto la consistenza desiderata, io ho impiegato tre ore.

    Andando oltre la giusta consistenza, la granita tende a ghiacciarsi e diventare più dura e cristallizzata, ma grazie allo zucchero presente nel composto, resterà sempre lavorabile, quindi per servirla, basterà uscirla dal congelatore dieci minuti prima e mescolarla di tanto in tanto.

    Servite la vostra granita con una brioches e il vostro viaggio virtuale in Sicilia, sarà completo!!

Per questa ricetta potrete anche usare una comune gelatiera, o congelare il liquido ottenuto i cubetti e frullarli poi con un frullatore potente.

Seguimi sui social per restare aggiornato sulle novità: facebook ; pinterest; instagram; twitter.

Se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.