Crea sito

Cotolette di pollo alla catanese ricetta semplice

Cotolette di pollo alla catanese ricetta semplice.

Forse non lo sapete, ma a Catania c’è una ricetta antica, che prevede l’utilizzo dell’aceto nella preparazione delle cotolette, questo ingrediente particolare, una volta, quando non esistevano i frigoriferi, era il trucco della massaie per mascherare l’odore non sempre gradevole della carne.

Adesso esistono i frigoriferi, la carne è sempre fresca, ma potrebbe capitarvi, nel mangiare una cotoletta preparata da una nonna catanese, di riconoscere in questo piatto il sapore originale e gradevole dell’aceto.

Non sempre le cotolette erano di vitello, ma spesso le si preparava col più economico pollo e ricordo che le cotolette di pollo che preparava mia madre da bambina erano una vera delizia!!

Volete conoscere allora questa ricetta, facile, veloce e profumatissima? Non vi resta che seguirmi in cucina!!!

Cotolette di pollo alla catanese ricetta semplice
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 600 g Petto di pollo (tagliato a fette)
  • q.b. Aceto di vino (bianco o rosso per la marinatura)
  • 300 g Pangrattato
  • 100 g Grana o Parmigiano (grattugiato)
  • 3 Uova
  • Un pizzico di sale
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Aglio (solo se piace)
  • q.b. Olio di semi di girasole
  • q.b. Sale (appena un pizzico)

Preparazione

  1. Cotolette di pollo alla catanese ricetta semplice

    Raccogliete il pollo in una ciotola e versatevi un bicchiere d’aceto, mescolate e lasciate marinare per 15 minuti.

    Riprendete le fette di carne, lasciatele gocciolare un minuto, poi infarinatele per bene.

    Sbattete 3 uova,

  2. Cotolette di pollo alla catanese ricetta semplice

    con una forchetta, aggiungete un pizzico di sale, ma poco, il prezzemolo tritato e un pizzico piccolo di aglio tritato (io non lo metto, ma mia madre lo metteva sempre.

    Preparate la panatura con parmigiano grattugiato, quindi passate le cotolette infarinate nell’uovo prima, e poi dopo aver fatto colare l’eccesso e poi nella panatuta.

    Fate così per tutte le fette, poi friggetele in olio caldo e tamponate l’eccesso d’olio con della carta da cucina.

    Servite le cotolette mentre sono ancora calde e croccanti!!

  3. Cotolette di pollo alla catanese ricetta semplice

    Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Inoltre se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  e troverete anche li le mie ricette!

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Ecco qualche altra ricetta per un secondo davvero goloso.

    Involtini di pollo e pistacchio facili e veloci;

    Spiedini di pollo panati con peperoni e melanzane;

    Involtini al formaggio e cipollotto;

    Cotolette di pollo senza frittura profumate al limone e rosmarino;

    Fusi di pollo panati alla paprika;

    Involtini di pollo e pistacchio.

    Spiedini di involtini panati;

    Involtini di lonza e speck ai funghi;

Note

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.