Confettura di pomodori verdi piccante per formaggi

Confettura di pomodori verdi piccante per formaggi…
Alla parola confettura si pensa subito alla colazione è vero, ma non tutti sanno che le confetture sposano divinamente anche ai formaggi!
E sapevate che con i pomodori acerbi, quelli che non mangereste neanche a pagarli, si possono preparare dei piatti davvero speciali, originali e chic? E’ questo il caso della confettura di pomodori verdi che se utilizzata per accompagnare un tagliere di formaggi, diventa qualcosa di così buono e speciale, da creare dipendenza!
Curiosi, ecco la ricetta, provatela con i pecorini freschi o stagionati o la fontina, vedrete che delizia!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni400g
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gpomodori verdi
  • 100 gzucchero di canna
  • 100 gzucchero
  • 1limone (succo e scorza)
  • q.b.peperoncino
  • 2 gsale

Strumenti

  • Pentola
  • Setaccio (o passaverdura)

Confettura di pomodori verdi per formaggi: preparazione…

  1. Confettura di pomodori verdi per formaggi

    Sciacquate i pomodori, togliete il picciolo e tagliateli a pezzetti.

    Raccoglieteli in una pentola, aggiungete lo zucchero, il succo di un limone, la scorza grattugiata è un po di peperoncino, mescolate e ponete sul fuoco a fiamma moderata.

  2. Confettura di pomodori verdi per formaggi

    Lasciate cuocere fino a che non si saranno molto ristretti e lo zucchero tenderà a brunirsi leggermente.

    Passate tutto a setaccio ed iliminate scorze e semi.

    La confettura è pronta per essere servita, per dare un tocco in più, aggiungete qualche fogliolina di menta e vedrete che buona!

    La resa della confettura è molto bassa, con 800g di pomodori ho ottenuto quasi 400g di prodotto finito, ma tutto dipende anche dalla quantità di acqua contenuta nei frutti, se quindi volete farne delle conserve, vi consiglio di aumentate la dose.

    Per fare le conserve, utilizzate dei barattoli piccoli da 50-100g al massimo, infatti, infatti per accompagnare i formaggi ne serve davvero un pizzico.

    Per procedere alla conserva dovrete prima sanificare i barattoli, ecco come:

    -Sciacquate i barattoli e i tappi con acqua e sapone;

    -Raccogliete i barattoli in una pentola capiente, coprite completamente d’acqua e portate a bollore, lasciate bollire per dieci minuti quindi spegnete;

    -Tirate fuori i barattoli dall’acqua bollente aiutandovi con una pinza da cucina e poneteli a scolare a testa in giù su un canovaccio di cotone pulito (che non faccia odore di ammorbidente), fate lo stesso con i tappi.

    -Riempite i barattoli puliti con la confettura, chiudete facendo attenzione che i bordi siano puliti;

    -Posizionate un canovaccio dentro una pentola capiente, posizionatevi anche i barottoli, coprite completamente d’acqua e portate a bollore e lasciateli bollire per dieci minuti;

    _Lasciate intiepidire i barattoli in acqua, quindi posizionateli a testa in giù fino a che non si saranno freddati;

    – Da freddi controllate che il tappo abbia formato un incavo e che pressandolo al centro non si abbassi, è questa la prova del sottovuoto raggiunto;

    -La confettura conservata in questo modo, resterà buona per almeno un anno intero se non di più.

  3. Confettura di peperoni gialli agrodolce con cipolla

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.