Confettura di peperoni gialli agrodolce con cipolla

Confettura di peperoni gialli agrodolce con cipolla…
Quando si parla di marmellate e confetture si pensa subito alla colazione e al pane e burro, vero? Ma avete mai provato la confettura di peperoni gialli, non a colazione, ma con il salato? Se non l’avete mai provata, vi consiglio di farla assolutamente e di accompagnarla a formaggi, soprattutto stagionati o a media stagionatura, vedrete che gusto fantastico!!
Se siete in cerca di un antipasto davvero originale da portate in tavola per una cena o un aperitivo, provate questa confettura insieme ad un tagliere di formaggi di pecora, farete davvero un figurone, ma potrete anche provarla con la carne e vedrete, l’amerete al primo assaggio!
Ma andiamo in cucina, prepareremo insieme questa delizia, semplice e golosissima!

Confettura di peperoni gialli agrodolce con cipolla
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gpeperoni gialli (2 circa)
  • 100 gzucchero di canna
  • 75 gaceto di mele (o di vino bianco)
  • 1 pizzicosale (pochissimo)
  • 1cipolla rossa di Tropea (100)
  • 1 pizzicocannella in polvere

Confettura di peperoni gialli agrodolce con cipolla: preparazione…

  1. Tagliate i peperoni a metà, privateli dei filamenti e dei semi e poi fateli a pezzetti molto piccoli.

    Raccoglieteli in una pentola dal fondo spesso con la cipolla tagliata e pezzetti, aceto, cannella, sale (appena un pizzico, serve solo ad esaltare il gusto della confetturache deve comunque restare dolce) e zucchero.

    Ponete sul fornello più piccolo e cuocete per 45 minuti a fiamma bassissima, se quando i liquidi saranno del tutto evaporati i peperoni risultassero duri, aggiungete un po’ d’acqua e proseguite la cottura.

    Quando risulteranno morbidi e il fondo di cottura sarà denso, raccoglieteli in un mixer e frullateli finemente.

    Rimetteteli un attimo in pentola per regolarne ancora un po’ la consistenza quindi spegnete e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.

    Servite dopo qualche ora di riposo per accompagnare carni e formaggi, soprattutto stagionati.

    Conservate la confettura di peperoni avanzata in frigo, per circa una settimana.

    Se volte, potete anche farne una conserva: versate il composto in una barattolo sterilizzato tramite bollitura (dovrete bollire tappi e barattoli per dieci minuti, quindi farli asciugare capovolti su un canovaccio pulito), quindi chiudete, avvolgete il barattolo in uno strofinaccio e ribollite per almeno altri 15 minuti.

    Lasciate riposare in pentola con l’acqua bollente per dieci minuti poi togliete dall’acqua e lasciate raffreddare capovolto, se girandolo dopo essersi raffreddato si sarà formato il sottovuoto (si formerà un incavo sul tappo), il procedimento è andato a buon fine e la confettura si conserverà bene per più di un anno.

  2. Confettura di peperoni gialli agrodolce con cipolla

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    Confettura di cipolle rosse fatta in casa;

    Cipolle rosse in agrodolce.

Se vuoi restare aggiornato sulle mie ricette, seguimi su:

facebook pinterestinstagramtwitter.

Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.