Crea sito

Cardi fritti in pastella ricetta perfetta

Cardi fritti in pastella ricetta della nonna…
I cardi fritti in pastella sono un piatto rustico, povero e tradizionale, ma sono davvero molto gustosi e creano dipendenza!!
Certo la preparazione è un po’ lunga e richiede una certa pazienza, ma alla fine il risultato è talmente goloso, che tutte le fatiche verranno ricompensate!!
Io li adoro, mi piacciono corposo e saporiti e quindi li preparo con una pastella rustica, una ricetta tradizionale che prevede l’aggiunta dell’uovo, in questo modo i miei cardi in pastella vengono davvero sfiziosi e buoni come quelli che preparava la mia nonnina…
Curiosi? Ecco la mia ricetta, vedrete l’amerete al primo assaggio!!!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per i cardi

  • 1 kgCardi
  • q.b.Acqua
  • q.b.Sale
  • q.b.Succo di limone
  • 2 cucchiaiAceto di vino bianco

Per la pastella

  • 1Uovo
  • 150 gFarina 00
  • 150 gAcqua
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiainoLievito chimico in polvere
  • q.b.Olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

  1. Private i cardi delle loro foglie e dell’estremità, che dovrete buttar via.

    Preparate una ciotola con acqua e succo di limone, perché i cardi come i carciofi anneriscono e per non sporcarvi le mani, usate dei guanti da cucina.

    Con un coltello affilato tirate via i filamenti e le fibre più dure, dividete i gambi in 4 parti.

    Portate a bollore una pentola colma d’acqua acidulata e cuocete per 45 minuti circa o fino a che non risulteranno morbidi.

    Scolateli, lasciateli freddare, poi ripassateli col coltello per eliminare le ultime fibre più dure.

  2. Preparate la pastalla mischiando tutti gli ingredienti previsti nella ricetta.

    Scaldate una padella colma d’olio di semi di girasole, per valutare la cottura fate la prova stecchino, inserite cioè la punta dello stuzzicadenti nell’olio, se farà le bollicine saremo pronti.

    Passate i cardi nella pastella e tuffateli nell’olio, lasciateli dorare da entrambe le parti, scolate e poggiate su carta paglia.

  3. Spostate su un piatto da portata e servite caldi, vi avviso: creano dipendenza!!!

    Grazie del tempo che mi avete dedicato, spero che la ricetta vi sia piaciuta e vi invito a visitare la mia pagina facebook , dove troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Seguitemi anche:

    su pinterest ,

    su instagram

    e su twitter,  

    troverete anche li le mie ricette!

    Inoltre se volete ricevere un messaggio su Facebook con gli aggiornamenti su ogni nuova ricetta, clicca QUI e seleziona il tasto ISCRIVITI.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

    Se questa ricetta ti è piaciuta, guarda pure:

    CAVOLFIORI fritti in pastella ricetta della mamma;

    Frittelle di zucchine in pastella ricetta facile;

    Cipolle in pastella asciutte e croccanti;

    Gamberi in pastella asciutti e croccanti;

    Pastella all’acqua senza uova per fritti perfetti;

    Calamari fritti in pastella croccanti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.