Crea sito

Spigola all’acqua pazza

Oggi prepareremo di un secondo piatto che vede come protagonista la Spigola o Branzino, un pesce dalle carni delicate e saporite, molto versatile nella preparazione. Lo si può, infatti, cucinare alla brace, al forno, al cartoccio, ma anche in padella o tegame. Io, questa volta, ho cucinato la Spigola all’acqua pazza, una ricetta che vede questo pesce cotto con pomodorini, aglio, olio e prezzemolo, aggiungendo anche dei tocchetti di patate. Il Branzino all’acqua pazza si cucina in pochi minuti, rimane morbido e sarà sicuramente gradito da tutti per la sua semplicità e il suo sapore.

spigola all'acqua pazza
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Spigola all’acqua pazza

  • 4Branzino (spigola)
  • 12Pomodorini
  • 2 spicchiAglio
  • q.b.Olio di oliva
  • 3Patate
  • 1/2 bicchiereVino bianco
  • 500 mlAcqua
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Pepe

Cosa serve per la Spigola all’acqua pazza.

  • 1 Padella
  • 1 Coltello
  • 1 Forchetta
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione della Spigola all’acqua pazza

  1. Se non volete farlo voi, fatevi eviscerare dal vostro pescivendolo di fiducia il pesce, se invece lo avete comprato non eviscerato, allora aprirlo dalla pancia e togliere le interiora, poi passare alla branchie, tirandole via. Lavare il pesce e metterlo a scolare.

  2. In una padella capiente, mettere dell’olio di oliva e lasciare scaldare a fuoco moderato, aggiungere l’aglio tritato molto finemente e lasciare rosolare appena. Aggiungere le patate, precedentemente pelate, lavate, asciugate e tagliati a cubetti piccoli.

  3. Lasciare rosolare anche queste, mescolando con un cucchiaio di legno, quindi aggiungere i pomodorini tagliati a metà. Dopo qualche minuto, sfumare col vino bianco, lasciare evaporare e aggiungere l’acqua.

  4. Aspettare che le patate siano quasi cotte, quindi adagiare le spigole nella padella. Salare e aggiungere anche del pepe. Lasciare cuocere coperto per circa una ventina di minuti, rigirando con delicatezza il pesce dopo i primi 10 minuti.

  5. Se l’acqua dovesse asciugarsi prima della fine della cottura, aggiungerne dell’altra. Una volta cotto, il branzino non dovrà risultare troppo asciutto, ma ci dovrà essere un po’ di liquido sul fondo della padella.

  6. Sminuzzare il prezzemolo e spargerlo sul pesce, quindi servire queste buonissime Spigole all’acqua pazza.

I consigli di Annamaria

La Spigola all’acqua pazza può essere anche cotta in forno.

Potete anche leggere: Filetti di merluzzo al vino bianco e patate Salmone gratinato al limone Merluzzo al pomodoro Salmone al pesto con patate al forno Rotolini di merluzzo con capperi e olive Sarde imbottite Filetti di merluzzo ai pomodori secchi Sarde a beccafico Filetti di merluzzo al limone Filetti di merluzzo e patate

Per altri Secondi piatti cliccare Qui.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI, per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e per restare in contatto con me. Se volete, cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI é anche su TWITTER, PINTEREST e INSTAGRAM. Seguitemi numerosi.
GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE.

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.