[banner size=”300X250″]

Ruota di grano Arso farcita

RUOTA DI farina di grano arso farcita

Per questo delizioso lievitato farcito ho utilizzato la farina di grano Arso,mescolata con farina Manitoba e lavorato, dopo la sua lievitazione nella Semola di grano duro. La farina di grano Arso si trova piu’ facilmente in Puglia, ON LINE o in qualche negozio specializzato, ma non e’ semplice, purtroppo, reperirla. A me l’hanno regalata, portandola dalla sua terra di origine, dopo mesi e mesi che desideravo provarla. Se vi capita l’occasione provatela, il suo sapore deciso e leggermente affumicato renderà il vostro lievitato particolare ed originale. Il profumo di questa farina e’ forte ed intenso , invece durante la cottura tutto assume un sapore ed un profumo meno vivace, molto piacevole al palato. Questa farina scura, si ottiene con la tostatura del grano .

In passato la farina di grano Arso si otteneva dalla macinazione del grano raccolto dopo che le stoppie venivano bruciate dopo la mietitura.

Questa farina va sempre miscelata con altre farine e mai usata pura, e si adatta ad ogni tipo di prodotto da forno o addirittura pasta fresca.

Se non trovate questa farina, potete preparare questa ruota farcita con farina integrale, o la classica farina bianca.

Ho usato il lievito madre, ma potete usare il lievito fresco di birra o il lievito secco, dosandovi con le indicazioni in base al peso della farina.

Ingredienti per due ruote (6-8 persone)

-IMPASTO

-300 g di farina di grano ARSO

-700 g di farina Manitoba

– farina di semola di grano duro q.b. per sploverizzare  quando si stende l’impasto

-260 g di lievito madre

-25 g di sale

-1 cucchiaio di olio di oliva

-2 cucchiaini di miele

-da 650 a 700 ml di acqua ( iniziate con la dose bassa e aggiungete il resto solo se serve)

-FARCIA per ogni ruota

-Scatoletta di tonno da 160 g in olio da sgocciolare bene

-10 pomodori secchi

-mezza cipolla rossa affettata sottilmente

-170 g di melanzane grigliate sott’olio ( gia’ ben sgocciolate)

-origano a piacere

-sale e pepe q.b.

Occorrente: LECCARDA DA FORNO LEGGERMENTE UNTA

PREPARAZIONE:

Setacciare le farine ( Arso e Manitoba) in una capiente ciotola e mescolarle, fare una conca al centro , mettervi il lievito madre, aggiungere un pochino di acqua e iniziare a impastare, aggiungere il resto dell’ acqua e gli altri ingredienti (olio, miele e sale) e impastare per una decina di minuti rendendo l’impasto omogeneo, facendo fondere le due farine in un impasto che si presenterà grigio.

Trasferire l’impasto sul piano da lavoro e continuare a lavorarlo, aggiungendo acqua se serve, quando sarà pronto omogeneo e ben amalgamato, trasferirlo in un contenitore leggermente unto e coprirlo con pellicola, lasciarlo riposare in frigorifero tutta la notte, o comunque almeno 14 ore (con lievito classico basterà la metà del tempo, ma vi ricordo che una lenta lievitazione rende gli impasti piu’ soffici e digeribili). Trascorso il tempo in frigorifero, togliamo e lasciamo riposare altre 8-10 ore in luogo asciutto ,sino a quando il volume dell’impasto non sara’ piu’ che raddoppiato.
Quando l’impasto sara’ pronto lo divideremo in due parti e procederemo cosi’:
Mettiamo della semola di grano duro sul piano da lavoro, per non far appiccicare il nostro impasto mentre lo stendiamo.Con le dita o col mattarello creiamo un rettangolo di pasta, e lo farciamo con tonno sgocciolato, melanzane, pomodorini secchi , cipolla rossa affettata , sale, origano e pepe a piacere.Lasciando gli spazi laterali liberi per essere sigillati.Richiudere la pasta su se stessa creando un rotolo, chiudere i lati , con le dita umide di acqua , e modellare a forma di ruota il nostro salsicciotto grigio, unire le estremità ,sigillandole bene . Adagiare la ruota sulla leccarda leggermente unta e con la forbice da cucina praticare dei tagli sull’impasto sino a vedere la farcia. Ripetere l’operazione con l’altra parte di impasto.
Infornare in forno gia’ caldo a 180° per 45-55 minuti circa ( ogni forno ha tempi e caratteristiche di cottura diversi, quindi dopo i 40 minuti, controllate e valutate quanto tempo alla cottura manca o se eventualmente il prodotto fosse già pronto)
Lasciare riposare qualche minuto e servire 🙂

Ruota di grano Arso farcita

ruota di grano arso farcitaruota di grano arso farcita

Grazie per avere letto anche oggi la mia ricetta.
Seguimi su Facebook e clicca MI PIACE sulla mia Fan page,GUSTO SANO cosi’ rimarrai sempre aggiornato sulle mie ricette o curiosità
Per questa ricetta mi sono ispirata ad un impasto di Sara Papa, dal suo libro “pane , dolci & fantasia” , nello specifico alla ricetta:”CORONA MEDITERRANEA al Tonno e Cipolla di TROPEA”
 
Print Friendly, PDF & Email