Le zucchine appartengono alla famiglia delle piante dette:Cucurbitacee. Della stessa famiglia fanno parte anche i cetrioli e il melone.Sono composte da molta acqua  (92-95%) ragione per cui sono considerate depurative, altamente digeribili e lassative.

Il loro sapore e’ altamente delicato, per nulla incisivo, ed e’ per questo motivo che in cucina sono parecchio versatili, infatti il loro accostamento e’ idoneo a carne, pesce, formaggio, riso e pasta… insomma a tutto .

Contengono pochi carboidrati, pochi zuccheri e sono un alimento dietetico , ma non solo ,  per il loro basso apporto di carboidrati e zuccheri sono altamente consigliate ai diabetici.

Rappresentano una buona fonte di minerali tra cui: fosforo, calcio, potassio e ferro. Inoltre contengono un importante antiossidante il CAROTENOIDE (Ricordo che “antiossidante” significa la capacita’ di contrastare l’invecchiamento cellulare, non solo della pelle e quindi di prevenire le rughe, ma anche l’invecchiamento cellulare dei tessuti degli organi interni contrastando l’insorgere di malattie cancerogene).

Contengono la vitamina A , le vitamine del gruppo B e la vitamina C.

Le zucchine hanno proprietà diuretiche e quindi detossinanti, contrastando così la ritenzione idrica, sono un utile alleato contro i calcoli renali e la pressione alta.

Come ogni vegetale e’ consigliato mangiarlo crudo, al fine di non disperdere tutte le sue benefiche virtù.. Oppure cotto al vapore..

In ogni caso, le zucchine sono una gran fonte di “benessere” , quindi , vista la loro versatilità , ricordiamoci di non farle mai mancare sulla tavola.

D.

Print Friendly, PDF & Email