Crea sito

Tacchino arrosto – secondo piatto per Natale.

Devo dire la verità, a casa mia il tacchino arrosto piace talmente tanto che lo preparo tutto l’anno, non solo a Natale.
Il mio sogno sarebbe portare in tavola un tacchino intero, come gli americani nel giorno del ringraziamento…ma io non ho una famiglia numerosa, così ci “accontentiamo” del cosciotto (che poi detto tra noi è la parte più gustosa e succosa).
I segreti di questa ricetta sono la scelta delle erbe aromatiche e la cottura lenta che rende la carne tenera e saporita…un secondo piatto degno della tavola delle feste!

tacchino arrosto
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1coscia di tacchino (la parte del sovracoscia del peso di circa 1 kg)
  • q.b.sale
  • 1 ramettorosmarino
  • 1 pizzicomaggiorana
  • 1 pizzicoerba cipollina
  • 1 cucchiainosemi di coriandolo

Preparazione del tacchino arrosto

  1. Per preparare il tacchino arrosto per prima cosa legate il sovracoscia con dello spago da cucina, come fosse una rolata (senza togliere la pelle), in questo modo si cuocerà uniformemente mantenendo una bella forma regolare.

    Riscaldate una pentola in acciaio dal fondo spesso, di quelle che non richiedono condimento per la cottura. Prendete il cosciotto di tacchino e fatelo rosolare per bene da tutti i lati senza aggiungere nessun condimento.

    Salate e insaporite con le spezie in maniera uniforme, quindi chiudete il coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per circa un’ora e mezza/due.

    Rigirate di tanto in tanto la carne; il cosciotto di tacchino arrosto è cotto quando vedete la carne che inizia a staccarsi dall’osso e infilzandolo con la forchetta risulta bella tenera.

    Se dovesse rimanere troppo liquido nella pentola a fine cottura togliete il coperchio e alzate la fiamma in modo da far restringere il sugo. Servite ben caldo con contorno a piacere, tipo patate al forno, ottimo anche con carote brasate o cavolfiore.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.