Gallinella di mare all’acqua pazza, pomodoro e zucchine

Ho preparato la gallinella di mare all’acqua pazza, apportando alcune mie variazioni sempre nel rispetto della mia linea di semplicità sia di ingredienti che di preparazione. Ne è risultato un piatto leggero e saporito adatto anche per la dieta che tutti (io per prima) cerchiamo di seguire in questo periodo post bagordi…

Gallin ella di mare all'acqua pazza-Così cucino io

Ingredienti:

Una gallinella di mare

q.b. di olio extravergine di oliva

sale e pepe

qualche pomodoro varietà piccadilly

una-due zucchine

aromi vari: prezzemolo, rosmarino, salvia, origano, alloro

mezzo bicchiere di vino bianco

Gallinella pronta per la cottura

 

Gallinella cotta

Dopo aver aperto la gallinella  a libro (a me l’ha preparata il pescivendolo), sciacquarla velocemente, asciugarla con carta da cucina  e disporla in una teglia da forno circondata da pomodoro piccadilly tagliati a spicchi e zucchine tagliate a rondelle in quantità variabile secondo i gusti.

Insaporire con sale e pepe, aromatizzare con le erbe, condire con un filo di olio extravergine di oliva, bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco e infornare a 180° per 25 minuti circa, tenendo coperta la teglia con carta stagnola solo per il primo quarto d’ora.

Servire ben caldo, con il suo brodetto di cottura accompagnando con fette di pane tostato, un filo di olio a crudo e…..buon pranzo!

Precedente Spaghetti noci e radicchio tardivo in salsa crudaiola Successivo Plumcake variegato al profumo di arancio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.