Gallinella di mare al forno, ricetta secondi piatti di pesce

Mi piace la gallinella di mare e, di preferenza, con questo prodotto cucino la zuppa, magari aggiungendo anche un altro tipo di pesce e qualche mollusco. Questa volta, ho preparato una profumatissima gallinella al forno, esaltando il suo sapore con erbe aromatiche tra le quali spicca il timo che trovo indicatissimo per questo tipo di cottura.

Gallinella al forno-Così cucino io

Ingredienti (per 2 persone):

Una gallinella di mare pulita dalle interiora e aperta “a libro”

q.b. di olio extravergine di oliva

un piccolo bicchiere di vino bianco secco

sale e pepe

uno spicchio d’aglio

una piccola foglia di alloro

erbe aromatiche a piacere: salvia, rosmarino e abbondante timo

Gallinella al forno-Così cucino io

 

Gallinella al forno-Così cucino ioSciacquare il pesce già pronto per la cottura, asciugarlo e porlo in una pirofila con qualche cucchiaio d’olio, sale, pepe, la foglia di alloro, l’aglio a pezzetti e le erbe aromatiche. Tenere la pirofila, coperta, in frigo, per un paio d’ore.

Portare il forno a 180°, aggiungere al pesce il vino bianco e infornare per circa 25-30 minuti, coprendo  con stagnola solo per i primi 15 minuti. Estrarre dal forno, togliere la lisca, dividere la gallinella in 2 parti e servirla con il suo sugo di cottura accompagnata da patate cotte al  vapore e cosparse di prezzemolo.

 

Precedente Bruschette all' acciuga, ricetta antipasti Successivo Riso basmati giallo al radicchio, pancetta e scamorza affumicata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.