Minestra di zucchine e carote (ricetta light)

Un’altra ricetta light. Questa minestra di zucchine e carote l’ho preparata ieri sera a cena. Pioggia e vento fuori, ma tanto calore a tavola…….Poche calorie, ma il gusto è assicurato.

Minestra di zucchine e carote Così cucino io

Ingredienti:

4 zucchine

2 carote

un porro

una patata

sale e pepe

un cucchiaino di dado vegetale in polvere (senza glutammato)

q.b. di olio extravergine di oliva

100 gr. di pasta corta (io ditalini)

Poco rosmarino (legato a mazzetto)

Lavare e tagliare a pezzi le verdure e metterle in pentola a pressione, coperte di acqua, con il dado e il rosmarino.

Chiudere la pentola e cuocere il minestrone per circa 20 minuti dal sibilo.

Sfiatare la pentola, togliere il rosmarino e passare il tutto al minipimer.

alare e pepare e rimettere il passato sul fuoco per altri 10-12 minuti, senza coperchio.

Cuocere la pasta, aggiustare di sale e pepe e servire con un cucchiaio di olio a crudo versato direttamente sul piatto.

Volendo, accompagnare con parmigiano grattugiato.

 

 

Precedente Salmone al pepe rosa (ricetta light) Successivo Pizza di kamut con mozzarella di bufala e funghi champignon

10 commenti su “Minestra di zucchine e carote (ricetta light)

  1. Elena il said:

    Come sai questa la faccio alla Maddy,sono le sue verdure preferite, ciao,Elina

  2. Certo Elena, zucchine e carote è un abbinamento perfetto, se ci aggiungi anche una patatina completi l’opera….

  3. Ciao, ti posso chiedere per quante persone è questa ricetta e quanto pensi ci possa volere in una pentola normale invece che a pressione? Ho una mezza intenzione di prepararmela in versione fredda per cena 🙂

  4. Ciao, mi dispiace, ma vedo il commento solo ora e forse è un po’ tardi, sono sicura che senz’altro avrai già risolto. Le dosi sono per 2-3 persone. Con la pentola normale ci vorrà doppio tempo di cottura. Nella speranza di esserti stata utile ti auguro una buona serata.

  5. Certo, almeno lo so per i prossimi giorni, e chissà che non ci scappi stasera 😉 Grazie per la risposta!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.