Spadellata vegana, ricetta piatto unico

Come sapete, mi piace provare cibi diversi e variare spesso il gusto delle mie preparazioni: questa è la ragione per cui è nata questa spadellata vegana!

Sono sempre stata attirata dai sostituti vegetali della carne: conosco molto bene il tofu e durante la dieta Dukan (a proposito, qui trovate un po’ di ricette dukaniane) ho familiarizzato con il glutine di grano.

Non avevo mai provato, però, i wurstel vegetali e allora ho pensato di colmare questa mia lacuna culinaria, associandolo a scalogno e zucchine per creare un piatto unico gustoso ed aggiungendo un po’ di salsa di soia per dare un sapore un po’ insolito alla preparazione (ricordate che, anche se usate la versione a basso contenuto di sale, si tratta comunque di un condimento molto salato, quindi non aggiungete sale).

Il risultato è stato fantastico: il sapore era dei migliori e non faceva rimpiangere per nulla quello dei classici wurstel, motivo per cui ho deciso di proporvi la ricetta!

Se anche voi amate le sperimentazioni, oppure se seguite il regime alimentare vegano, seguitemi in cucina e preparate con me questa ottima spadellata vegana, che è anche indicata per chi segue il regime Dukan e si trova in un giorno PV della fase di crociera o in consolidamento (mi raccomando: se state seguendo la dieta, dovete usare la versione a basso contenuto di sale).

Ingredienti per 2 persone:

  • due wurstel vegetali affumicati (io ho usato quelli di Vegusto);
  • uno scalogno;
  • due zucchine;
  • un cucchiaino di olio extravergine di oliva (io ho usato l’olio novello del Frantoio Moro);
  • uno o due cucchiaini di salsa di soia a basso contenuto di sale.

Come sempre, anche questa preparazione è molto rapida da realizzare.

Lavate e spuntate le zucchine e tagliatele a metà dal lato lungo e poi in quarti, sempre dal lato lungo.

Affettate in sottili rondelle lo scalogno e mettelo a dorare in una padella con l’olio: dopo un paio di minuti aggiungete le zucchine tagliate a dadini e coprire con un coperchio (io ho usato il Magic Cooker per una cottura omogenea e senza l’effetto bollito).

Quando le zucchine saranno cotte, potete aggiungere i wurstel, dopo averli suddivisi a metà e poi in quarti per il lato lungo e poi tagliati a dadini: fate cuocere per qualche minuto e alla fine aggiungete la salsa di soia e poi mescolate per fare amalgamare il condimento (se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua).

Ora potete gustare la vostra preparazione!

Ecco la mia spadellata vegana:

Magic Cooker

spadellata vegana

Precedente Focaccia con lievito madre, ricetta salata Successivo Crema pasticcera alla nocciola (ricetta dolce al cucchiaio)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.