Crea sito

TORTELLI DI CARNEVALE

Tortelli di carnevale una ricetta tipica di Milano per fare delle frittelline facilissime, veloci, senza lievitazione e con un impasto molto fluido da friggere a cucchiaiate. Avevo già fatto i tortelli di carnevale l’anno scorso prendendo la ricetta da Giallozafferano ma non li avevo fotografati (li avevamo mangiati tutti subito), quest’anno ho deciso di rifarli perché erano buonissimi e ovviamente per fare anche la foto ma ho deciso di dimezzare le dosi perché ne erano venuti davvero troppi e visto che io non amo particolarmente il fritto del giorno dopo non volevo mi avanzassero. A differenza dell’anno scorso ho messo un uovo in meno (mica per scelta, non ne avevo più) e sono venuti ugualmente bene quindi vi lascio questa ricetta e sono certa che piaceranno anche a voi. Cosa aspettate? Ormai siamo entrati a pieno nel periodo di Carnevale, correte a friggere. Ah, non chiedetemelo nemmeno…non si possono fare al forno!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

TORTELLI DI CARNEVALE
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 150 g Farina
  • 125 ml Latte
  • 50 g Burro
  • 50 g Zucchero
  • 4 Uova
  • 1 bustina Vanillina
  • mezza bustine Lievito in polvere per dolci
  • Scorza di limone
  • Olio di semi di arachide
  • Zucchero

Preparazione

  1. Mettete in un pentolino il latte, il burro e lo zucchero, mescolate e fate scaldare per qualche minuto. Aggiungete la scorza del limone grattugiata e la vanillina e tenete sul fornello a fuoco molto basso fino a che inizierà a bollire.

    Togliete il pentolino dal fuoco e aggiungete la farina insieme al lievito setacciati mescolando velocemente con un cucchiaio in modo che non si creino grumi fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.

  2. A questo punto fate intiepidire un pochino l’impasto poi unite un uovo alla volta facendoli bene assorbire all’impasto.

    Diventerà un composto molto fluido.

    Mettete in una pentola dai bordi molto alti l’olio di semi di arachidi e, quando sarà ben caldo, mettete a cuocere i tortelli di carnevale a cucchiaiate.

  3. Fate cuocere i tortelli di carnevale per qualche minuto dorando lentamente in modo che abbiano il tempo di lievitare in cottura.

    Girate i tortelli di carnevale in modo che friggano da tutte le parti poi scolateli su carta assorbente e passateli direttamente in una ciotola con lo zucchero semolato.

    Mangiateli possibilmente caldi.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Setacciate bene farina e lievito prima di unirli al resto degli ingredienti altrimenti faranno i grumi.

    Non mettete le uova nell’impasto ancora troppo caldo.

    Aspettate sempre che l’impasto abbia assorbito tutto l’uovo prima di aggiungere il successivo.

    Potete aggiungere uvetta.

    Potete aggiungere due cucchiai di liquore a vostra scelta.

    Utilizzate se possibile l’olio di arachidi per friggere perché è il migliore e mantiene la temperatura.

    Non friggete in olio troppo caldo altrimenti i tortelli si bruceranno.

    Più olio userete per friggere meno ne assorbiranno i vostri cibi.

    Per controllare se l’olio è alla temperatura corretta fate una prova con una piccola parte di impasto.

    Passate i tortelli di carnevale nello zucchero mentre sono ancora caldi, in questo modo lo zucchero si attaccherà perfettamente.

    Se ti è piaciuta questa ricetta potrebbero interessarti anche gli altri DOLCI DI CARNEVALE e non perdete la ricetta delle CHIACCHIERE FURBE CON 2 INGREDIENTI oppure le  BUGIE RICCE o delle CHIACCHIERE AL FORNO o delle CHIACCHIERE FRITTE.

Conservazione

I tortelli di carnevale come tutti i fritti sono buoni appena fatti. Se volete conservarli chiudeteli in una scatola ermetica fino al giorno dopo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.