Crea sito

TORTA AL PESTO

Torta al pesto una delle torte salate più buone e veloci che abbia mai preparato. La ricetta è della mia mamma e come sempre gliela ho rubata e fatta mia, ma lei non si offende state tranquilli. La torta di pesto è una delle pochissime ricette (oltre alle LASAGNE AL PESTO) dove vi permetto di cuocere il pesto. Il pesto si sa, non va mai cotto, e da brava genovese ovviamente non lo cuocio mai ma in questo caso dovete davvero fare uno strappo alla regola perché il risultato è davvero una delle torte più buone mai mangiate. Il ripieno può variare, potete fare mascarpone e ricotta o solo mascarpone se volete fare una versione leggermente più leggera ma ugualmente gustosa. Se opterete per la versione senza mascarpone tenete conto che il ripieno sarà un po’ meno compatto e quindi vi sconsiglio di prepararla come aperitivo mentre come secondo piatto andrà benissimo. E’ la famosa torta dell’uomo single, perfetta perché non si sporca quasi nulla e si fa un figurone in poco tempo anche se non si sa cucinare un tubo. Pronti a scrivervi gli ingredienti? Tranquilli perché praticamente non si pesa nulla. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    35 minuti
  • Porzioni:
    una teglia da 20 cm
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 250 g Ricotta
  • 250 g Mascarpone
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai Parmigiano reggiano
  • Latte

Preparazione

  1. Mettete in una ciotola la ricotta e il mascarpone e mescolateli bene con un cucchiaio di parmigiano grattugiato.

  2. Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgati unite anche il pesto genovese (e se necessario un cucchiaio di latte) e mescolate ancora.

  3. Aggiungete anche le due uova e uniformate tutto il composto.

  4. Mettete la prima pasta sfoglia in una teglia per crostate e bucherellate la base.

  5. Versate il composto di formaggio e pesto e livellate la superficie.

  6. Coprite con la seconda pasta sfoglia e chiudete tutti i bordi.

  7. Fate qualche buchino sulla superficie della pasta sfoglia in modo che non gonfi troppo in cottura.

  8. Spennellate tutta la superficie della pasta sfoglia con latte.

  9. Cuocete la torta di pesto in forno preriscaldato a 180° per 35 minuti circa fino a che la pasta sfoglia sarà cotta e dorata.

  10. Sfornate la torta di pesto e fatela raffreddare completamente prima di servirla.

  11. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete usare pasta sfoglia o pasta brisee o anche pasta frolla salata.

  12. Potete aggiungere patate bollite schiacciate e fagiolini bolliti.

  13. Potete aggiungere pinoli se vi piacciono.

  14. Per rendere più leggera questa torta potete fare una versione senza mascarpone mettendo solo la ricotta. in questo caso però vi consiglio di aggiungere un uovo perché senza l’uso di mascarpone rimarrà un po’ più sbriciolosa(adatta come cena ma meno adatta da tagliare a cubetti come aperitivo)

  15. Potete fare la stessa ricetta anche con PESTO DI RUCOLA.

  16. Se vi è piaciuta questa ricetta allora forse potrebbero interessarvi anche il PESTO GENOVESE oppure il PESTO TRAPANESE o anche la CROSTATA RICOTTA E PESTO.

Conservazione

La torta al pesto si conserva in frigo per due giorni. Potete congelarla sia da cotta che da cruda.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.