Crea sito

PASTA CON LE FAVE

Pasta con le fave un primo piatto primaverile delicato e buonissimo preparato ovviamente con le fave fresche e insaporito con pecorino e parmigiano, per preparare la pasta con le fave ho utilizzato sia le fave fresche intere che le fave frullate a freddo, in nessuna delle due opzioni ho cotto le fave proprio per mantenere quel sapore delicato e inconfondibile della primavera ma se voi volete potete anche sbollentarle in acqua bollente per pochi secondi e poi asciugarle bene prima di frullarle. La pasta con le fave è uno di quei piatti ai quali penso per tutto l’inverno quando fa freddo e non ho mai voglia nemmeno di mettere il naso fuori di casa la pasta con le fave è uno di quei piatti che mi fanno sognare e quando arrivo dal fruttivendolo e vedo far capolino sui banchi le primissime fave non posso fare a meno di comprarle per preparare la mia pasta con le fave che, praticamente come la rondine, per me significa l’arrivo della primavera. Anche a voi fanno questo effetto le fave? Volete provare a preparare insieme a me la pasta con le fave? Iniziamo subito a vedere la ricetta e gli ingredienti per prepararla insieme! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

PASTA CON LE FAVE
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 360 gpasta
  • 300 gfave fresche
  • 100 mlolio extravergine d’oliva
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • 30 gpecorino
  • 30 gpinoli
  • 5 fogliebasilico
  • 1 spicchioaglio
  • 1 pizzicosale grosso

Preparazione

  1. Sbucciate le fave fresche.

    Mettete le fave nel bicchiere del frullatore o nel mixer insieme allo spicchio di aglio sbucciato e privato dell’anima centrale, un pizzico di sale, le foglie di basilico, il parmigiano e il pecorino grattugiati e iniziate a frullare.

    Unite a poco a poco a filo continuando a frullare anche l’olio extravergine di oliva frullando continuamente fino a che otterrete una crema omogenea e senza grumi.

    Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e, quando bollirà, mettete a cuocere la pasta.

    Fate cuocere la pasta fino a che sarà completamente cotta poi scolatela e mettetela direttamente nella ciotola con il condimento di fave frullate e un cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

    Mescolate bene con un cucchiaio e decorate il piatto con fave fresche.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete anche utilizzare fave surgelate ma fatele scongelare prima e se potete sbollentatele qualche secondo.

    Se potete preferite le fave di piccole dimensioni perché sono più dolci.

    Se volete potete usare solamente parmigiano grattugiato e non misto con pecorino.

    Potete non mettere il basilico e mettere la menta oppure ometterli tutti e due.

    Potete sostituire i pinoli con le mandorle.

    Se vi è piaciuta la ricetta per la pasta con le fave forse potrebbero interessarvi anche il RISOTTO DEL CONTADINO oppure anche il PESTO GENOVESE o anche il PESTO DI ZUCCHINE.

Conservazione

La pasta con le fave si conserva in frigo per due giorni poi potete gratinarla in forno.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.