Crea sito

PANE CAFONE

Pane cafone una ricetta per pane di origine napoletana che preparavano e mangiavano i contadini, infatti il termine “cafone” deriva proprio da questo…così erano chiamati i contadini in Campania a quei tempi. Il pane cafone ha la crosta croccantissima e la mollica con tanti buchi, avete presente quando comprate il pane di quelli giganti e lo finite ancora prima di tornare a casa? A me succede spesso ma in questo periodo data l’emergenza sanitaria non possiamo uscire quindi ho deciso di provare a farlo in casa e il pane cafone È davvero la ricetta ideale, talmente buono che siamo riusciti a finirlo ancora prima di iniziare il pranzo. Il pane cafone originariamente sarebbe fatto con il lievito madre ma, visto che io non lo possiede, ho preparato un piccolo impastino con il lievito di birra ed è venuto buonissimo ugualmente. È vero, avete ragione, il procedimento è un pochino lungo ma La lievitazione più lunga è quella che si fa in frigo durante la notte quindi non me ne accorgerete nemmeno. Volete provare anche voi a preparare insieme il pane cafone? Iniziamo subito a vedere gli ingredienti e procedimento. Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

pane cafone
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo16 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti

Ingredienti

Per l’impastino:
  • 1 gLievito di birra fresco
  • 50 gFarina 00
  • 50 gAcqua

Per l’impasto:

  • 350 gFarina 00
  • 250 gSemola di grano duro rimacinata
  • 400 mlAcqua
  • 7 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoSale
  • Mezzo cucchiainoZucchero

Preparazione

  1. PREPARATE L’IMPASTINO

    Mettete 1 grammo di lievito di birra insieme a 50 ml di acqua e 50 g di farina 00 e impastate.

    Lasciate riposare per 40 minuti poi prendetelo, impastatelo nuovamente e mettetelo in una ciotola coperta da pellicola trasparente in frigo per una notte.

  2. PRIMO IMPASTO

    Mettete in una grande ciotola la farina 00, la farina di semola rimacinata e il lievito di birra e mischiate.

    Unite anche l’impastino che avete preparato la sera prima e iniziate ad aggiungere acqua a temperatura ambiente girando con il cucchiaio e poi impastando con le mani.

  3. Unite anche il sale e continuate ad impastare energicamente con le mani fino a che otterrete un impasto liscio e omogeneo.

    Se avete l’impastatrice usate il gancio e continuate fino a che l’impasto si staccherà dalle pareti.

  4. Mettete l’impasto in una ciotola, coprite con pellicola trasparente e fate lievitare per 2 ore circa.

    Trascorso il tempo di lievitazione riprendete l’impasto e sgonfiatelo con le mani poi create un rettangolo sul piano da lavoro infarinato.

  5. Prendete il lato destro del rettangolo e portatelo al centro.

    Prendete il lato sinistro e portatelo al centro chiudendolo sul destro.

  6. Prendete il lato basso e portatelo al centro e poi fate lo stesso con il lato in alto.

    Girate l’impasto e lavorate con le mani in modo da creare una palla poi date all’impasto una forma leggermente allungata.

  7. Mettete l’impasto su una teglia con carta forno, coprite con un canovaccio pulito e lasciate lievitare 2 ore circa.

    Mettete nel piano basso del forno un pentolino pieno di acqua.

  8. Accendete il forno statico a 250° e fatelo arrivare a temperatura.

    Infornate il pane cafone e fatelo cuocere per circa 30 minuti fino a che risulterà ben cotto.

  9. Sfornate il pane cafone e lasciatelo raffreddare completamente prima di tagliarlo.

  10. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete sostituire il lievito di birra fresco con lievito di birra secco, ne basteranno 3 grammi.

  11. Potete aggiungere noci o frutta secca prima dell’ultima lievitazione.

    Se ti è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche i PANINI FURBI o anche il PANE SENZA IMPASTO o anche COME SOSTITUIRE IL LIEVITO DI BIRRA o anche TUTTI I TIPI DI LIEVITO.

Conservazione

Il pane cafone si conserva morbido per 3 o 4 giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,3 / 5
Grazie per aver votato!

4 Risposte a “PANE CAFONE”

  1. Ciao cara, che splendido pane! Io devo usare il meno lievito possibile. Se nell’impastino uso 1- 2 grammi, e poi nell’impasto non metto nessun grammo di ldb fresco? Secondo te è possibile? Cosa cambia i nel procedimento? Grazieeee buona serata ciao Sofia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.