Crea sito

IMPASTO DA ROSTICCERIA

Impasto da rosticceria facile e morbidissimo e Potete utilizzarlo sia per preparazioni dolci che salate e mi direte…come mai una genovese ha deciso di pubblicare un classico della cucina siciliana? Forse alcuni di voi si ricorderanno che io avevo una nonna siciliana…beh mi ha insegnato tante cose ma non questa. Però volevo proprio provare questa ricetta allora ho girato su internet ma le ho trovate quasi tutte con lo strutto. Io non amo molto lo strutto perché lo vendono a bidoni da 2 chili, io ne uso un cucchiaio e poi il resto cosa ne faccio? Lo mangio a cucchiaiate? Tornando alla ricetta alla fine come al solito ho fatto di testa mia…sono andata dal panettiere sotto lo studio di Simo e ho chiesto la ricetta senza strutto… ci ho messo due ore a convertire la sua ricetta che serve per un reggimento a delle dosi per comuni mortali ma alla fine ho ancora cambiato qualcosina ma è venuta davvero buonissima e posso finalmente pubblicare! Voi volete provarla???
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

IMPASTO DA ROSTICCERIA
  • Preparazione: lievitazione + 20 Minuti
  • Cottura: dipende dalle cotture Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6/8 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 250 g Farina Manitoba
  • 180 ml Latte
  • 1 uovo
  • 8 g Lievito di birra fresco
  • 50 g Olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaio Miele
  • 10 g Sale

Preparazione

  1. Mettete in una ciotolina il latte tiepido, il miele e il lievito di birra e fatelo sciogliere.

    Lasciatelo riposare per qualche minuto fino a che non si formerà la “schiumetta”.

    Mettete in una grande ciotola la farina e la farina manitoba e fate un buco al centro dove metterete l’olio extravergine di oliva, l’uovo e il latte con il lievito e il miele.

  2. Impastate velocemente con le mani o con l’impastatrice, aggiungete per ultimo il sale e impastate fino a che non otterrete un impasto morbido ed elastico.

    Mettete l’impasto in una ciotola pulita, copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente per due ore fino a che non sarà raddoppiata di volume.

    A questo punto potete utilizzarla come preferite (ricordandovi di farcirla e farle fare una seconda lievitazione per 20 minuti prima di infornare), potete preparare pizzette, calzoni dolci o salati, con verdure o al gusto pizza, fare i rollè con wurstel o un danubio dolce o salato perché il bello di questo impasto è che avendo pochi zuccheri è adattabile a qualsiasi preparazione vorrete farne.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete utilizzare anche tutta manitoba invece che mista con farina.

    Il latte dove scioglierete il lievito deve essere solamente tiepido altrimenti il lievito non agirà correttamente.

    Aggiungete sempre il sale come ultimo ingrediente.

    Se non avete l’impastatrice potete fare lo stesso l’impasto a mano ma dovrete lavorarlo molto.

    Ricordate sempre di farcirla e far fare una seconda lievitazione per renderla molto morbida.

    Prima di infornare qualsiasi preparazione vi consiglio di spennellarla con latte o tuorlo d’uovo per colorirla leggermente.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche i ROLLO SICILIANI oppure i CALZONI DI PIZZA o anche i PANZEROTTI AL FORNO oppure l’IMPASTO FACILE PER PIZZA.

Conservazione

L’impasto da rosticceria si conserva in frigo per due giorni oppure potete congelarlo.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Una risposta a “IMPASTO DA ROSTICCERIA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.