Crea sito

GRAFFE SALATE

Graffe salate un antipasto di Carnevale perfetto per le merende salate o per gli aperitivi con gli amici, con salumi e formaggi è davvero ideale e poi sono facilissime, senza lievitazione usando solo il lievito istantaneo per torte salate. Sono anni ormai che utilizzo questo lievito e in tanti mi chiedete cosa è e dove si trova. Una volta per tutte vi spiegherò…è l’equivalente del lievito che usate per fare le torte dolci ma perfetto per torte salate e per frittelle o ciambelle o, come in questo caso, graffe salate. E’ una polvere, si mette insieme alla farina e non avete bisogno di far lievitare l’impasto perchè lieviterà da solo in cottura mentre i cibi sono in forno o stanno friggendo quindi è molto più veloce, lo trovate al supermercato a fianco all’altro per dolci. Ora che vi ho spiegato cosa è questo famosissimo ormai lievito in polvere per torte salate andiamo a vedere come si preparano le graffe salate perchè l’olio è già quasi caldo e io ne ho da friggere ancora un bel po’! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni40 graffe

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 150 gPatate
  • 80 gParmigiano Reggiano DOP
  • 50 gRicotta
  • 1 bustinaLievito istantaneo per preparazioni salate
  • 1uovo
  • Sale
  • Olio di semi di arachide

Preparazione

  1. Mettete le patate con la buccia in acqua fredda e fatele cuocere fino a che risulteranno cotte e morbide.

  2. Scolate le patate e schiacciatele mentre sono ancora calde con lo schiacciapatate.

    Mettete in una ciotola la farina e fate un buco al centro.

  3. Unite il lievito istantaneo per torte salate, la ricotta, l’uovo intero, le patate schiacciate, il parmigiano grattugiato e un pizzico di sale e impastate bene con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo.

  4. Create con l’impasto tanti filoncini e tagliateli a una dimensione di 10/15 centimetri circa.

    Chiudete le estremità dei filoncini in modo da creare delle ciambelle o dei fiocchetti.

  5. Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una pentola alta e dai bordi stretti e, quando l’olio sarà ben caldo, mettete a friggere due o tre graffe salate alla volta in modo che non si abbassi troppo la temperatura dell’olio.

  6. Fate friggere le graffe salate per 10 minuti circa girandole da tutti i lati poi scolatele su carta assorbente e servitele ben calde con salumi e formaggi.

  7. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete sostituire la ricotta con un pochino di burro ammorbidito.

    A seconda della dimensione dell’uovo l’impasto potrebbe risultare troppo duro in tal caso aggiungete ancora un cucchiaio di ricotta oppure troppo molle in tal caso aggiungete ancora un cucchiaio di farina.

  8. Non friggete in olio troppo caldo altrimenti le graffe salate bruceranno esternamente e rimarranno crude all’interno.

    Se vi è piaciuta questa ricetta allora forse potrebbero interessarvi anche le GRAFFE DOLCI o anche le GRAFFE SENZA PATATE.

Conservazione

Le graffe salate si conservano fuori frigo per due o tre giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.