GNOCCHI DI PANE

Gnocchi di pane ovvero gnocchi preparati con pane raffermo e non con le classiche patate una ricetta favolosa per riutilizzare il pane raffermo che avete in casa e che non avete voglia di grattugiare. Vi siete mai chiesti cosa fare del pane raffermo? Io oggi ho voluto provare la ricetta per gli gnocchi preparati con il pane e sono stati una vera e propria rivelazione. Potete condire gli gnocchi di pane con burro e salvia, con il pomodoro o con qualsiasi altro condimento che vi viene in mente, gli gnocchi di pane raffermo piaceranno a tutta la famiglia e vi assicuro che sono facilissimi da preparare ma soprattutto cosa c’è di più economico di preparare gli gnocchi con il pane raffermo? Vi basteranno pochi ingredienti, pane raffermo ovviamente e i vostri gnocchi di pane saranno pronti per essere preparati…e cucinati nel modo che preferite. Allora non perdiamo tempo, corriamo subito a preparare insieme gli gnocchi di pane raffermo e fatemi sapere se vi sono piaciuti e come li avete conditi! Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI) e il mio account Instagram (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

GNOCCHI DI PANE
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone

Ingredienti

  • 250 gpane raffermo
  • 200 mllatte
  • 80 gfarina 00
  • 20 gparmigiano Reggiano DOP
  • sale

Preparazione

  1. GNOCCHI DI PANE

    Tagliate il pane a cubetti.

    Mettete il pane a cubetti in una ciotola insieme al latte tiepido e lasciate riposare per 30 minuti.

    Quando il pane sarà ben ammollato strizzatelo con le mani e rompetelo schiacciandolo con una forchetta e impastate con le mani, aggiungete la farina, il parmigiano grattugiato e il sale e uniformate il composto.

    Quando avrete ottenuto un composto omogeneo e compatto create dei filoncini di impasto e tagliateli a tocchetti.

    Fate bollire abbondante acqua leggermente salata e, quando bollirà, mettete a cuocere gli gnocchi di pane raffermo per pochissimi minuti fino a che verranno a galla.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Io ho utilizzato pane con la crosta ma se volete potete usarlo anche senza la crosta.

    Non è necessario utilizzare uova.

    Se il composto dovesse risultare ancora sbricioloso potete aggiungere un pochino di farina e impastare bene con le mani.

    Infarinate i filoncini di impasto prima di tagliarli.

    Potete congelare gli gnocchi di pane ben separati in un vassoio infarinato e poi una volta congelati potete trasferirli in un sacchetto da congelo.

    Se vi è piaciuta la ricetta per gli gnocchi di pane forse potrebbero interessarvi anche gli GNOCCHI DI PATATE o anche gli GNOCCHI DI FARINA oppure gli GNOCCHI DI FARINA DI CASTAGNE o anche gli GNOCCHI DI ZUCCA.

Conservazione

Gli gnocchi di pane raffermo si conservano in frigo per due giorni o in congelatore per 1 mese.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna allaHOME PAGE

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.