Pasta e cavoli alla barese

Pasta e cavoli alla barese, un primo piatto adatto alla stagione fredda e semplice da preparare. Il sapore dolce del cavolo si sposa con la sapidità della pancetta e del pecorino.

pasta e cavoli

L’abbinamento della pasta con i cavoli è abbastanza comune in tutta Italia ma in questa ricetta trovate la versione barese anche se al posto del lardo (secondo tradizione si dovrebbe usare quest’ultimo) preferisco la pancetta, ugualmente gustosa ma meno pesante.

In questa occasione ho utilizzato le foglie di ulivo, un formato di pasta particolare che si ispira ad una delle bellezze della Puglia, gli alberi di ulivo, delle vere sculture naturali.

Ovviamente potete utilizzare anche altri tipi di pasta, in alternativa vi consiglio le orecchiette, indicate soprattutto quelle fresche.

Ingredienti: (per 2 persone)

180 gr di foglie di ulivo (o di orecchiette)

1 cavolo verde non molto grande

1 spicchio di aglio

100 gr di pancetta a cubetti

olio extravergine di oliva q.b.

sale grosso q.b.

pecorino romano grattugiato q.b.

Preparazione

Per prima cosa mettere a bollire dell’acqua in una pentola capiente.

Nel frattempo che l’acqua arrivi al bollore provvedere a pulire e tagliare a pezzi il cavolo, eliminando le foglie esterne più dure.

Quando l’acqua bolle versarvi dentro i cavoli e aggiungere una manciata di sale grosso.

Lasciare cuocere per 10 minuti e poi versare nella stessa pentola dei cavoli anche la pasta. Aggiungere un altro pizzico di sale e seguire i tempi di cottura previsti sulla confezione della pasta.

Poco prima di scolare la pasta e i cavoli, mettere in una padella antiaderente due giri di olio, l’aglio sminuzzato e la pancetta a cubetti. Far soffriggere per un paio di minuti.

Scolare la pasta e i cavoli. Rimetterli nella pentola, in cui non ci deve essere più acqua di cottura, e condire con il soffritto di olio, aglio e pancetta.

Impiattare e finire con una generosa grattugiata di pecorino romano.

Print Friendly, PDF & Email

Se ti è piaciuta la ricetta e vuoi ricevere gli aggiornamenti sulle prossime, vai alla pagina facebook del blog e clicca su “Mi piace”

 

Mentre preparate questa ricetta vi consiglio l’ascolto di:

Precedente Panzerotti baresi con pomodoro e mozzarella Successivo Flauti alla nutella e marmellata, ricetta senza burro

5 thoughts on “Pasta e cavoli alla barese

  1. Michela michelle il said:

    Adoro questa pasta da buona barese (di origine) della provincia di Bari meravigliosa città! Complimenti per il tuo blog. Ciao Michela michelle

    • glisfizidimanu il said:

      Grazie Michela 🙂 di dove sei originaria precisamente? Io sono di Bari ma ho vissuto e lavorato in diversi paesi della provincia.

  2. Amelia il said:

    meraviglioso il tuo blog, amo cucinare e tu sei di grande aiuto…..la tua ricetta ha fatto impazzire un mio amico,che amo i gusti semplici ma saporiti…. a presto …. baci…. buona serata ,io vado a cucinare……. che gioia

    • glisfizidimanu il said:

      Ciao Amelia! Grazie! Il tuo messaggio mi ha fatto tantissimo piacere, pieno di entusiasmo! Ma il tuo amico è impazzito per pasta e cavoli? Preparagli i panzerotti e poi fammi sapere che dice 😉 Buona serata e buon divertimento in cucina. A presto allora, io ti aspetto!!!

Lascia un commento