Polpette Dukan e zucchine “saltate” (ricetta light)

Oggi vi posto una ricettina leggera e gustosa, che ha accompagnato la mia dieta Dukan: le polpette Dukan e zucchine “saltate”.

Che cosa c’è di meglio delle polpette per una cena allegra, magari anche con amici ospiti, a cui proporre un piatto che non sembra affatto quelle tristi fettine dietetiche e quell’altrettanto triste insalata scondita?

Il segreto sta, ovviamente, nella cottura al forno delle polpette, che le rende saporite anche se non sono fritte, e nell’impasto delle stesse. A questo proposito, fate attenzione, perchè nell’impasto è prevista una parte della dose quotidiana giornaliera di crusca di avena (due cucchiai nella ricetta che vi propongo, che è per due persone, quindi calcolate dalla vostra razione giornaliera un cucchiaio in meno di crusca di avena o, se preferite, sostituitela con la crusca di grano).

Quanto al contorno, le zucchine sono fintamente saltate, ma in realtà sono sfumate in un delizioso sughetto, che come vedrete non prevede l’olio: insomma, come dico sempre, ci sono tanti modi per fare la dieta senza sentirsi sottoposti ad un sacrificio!

Venite con me a provare questa ricetta?

Ingredienti per 2 persone:

Per le polpette

  • 400 grammi di macinato sceltissimo di manzo;
  • due cucchiai di crusca di avena (o di grano);
  • un uovo;
  • sale;
  • aglio liofilizzato;
  • prezzemolo liofilizzato.

Per le zucchine

  • due zucchine medio grandi (o tre piccole);
  • sei pomodorini tipo pachino;
  • un cucchiaino di insaporitore ai funghi porcini (io uso quello di Tec-Al);
  • un quarto di cipolla;
  • sale;
  • tre cucchiai di vino bianco (che suddivisi per due persone equivalgono a mezzo tollerato).

Preparate l’impasto per le polpette, mettendo in una ciotola tutti gli ingredienti ed amalgamandoli: lavorate bene il composto e mettetelo in frigo per almeno un’ora (l’uovo, raffreddandosi, compatterà l’impasto e potrete ricavare con maggiore facilità le vostre polpette).

Se siete in consolidamento, potete aggiungere anche un cucchiaio di parmigiano grattugiato.

Nel frattempo, lavate e spuntate le zucchine e tagliatele a tocchetti: mettete i tocchetti in una padella con la cipolla tagliata sottilmente, l’acqua e l’insaporitore.

Quando l’acqua sarà assorbita, sfumate con il vino bianco, aggiungete i pomodorini tagliati in quarti e lasciate evaporare:  se, a questo punto, le zucchine non dovessero risultare cotte, potete bagnare nuovamente il composto con poca acqua e un altro po’ di insaporitore (ma se lavrete tagliato le zucchine a tocchetti piccoli non avrete bisogno di questo ulteriore passaggio).

Date la forma alle polpette (se le fate piccine, diventeranno un simpatico aperitivo finger food), mettetele sulla placca del forno rivestita con carta forno e fate cuocere a 180 gradi per 20 minuti (gli ultimi 5 minuti in modalità ventilata).

Siete ancora sicuri di essere a dieta?

Ecco le mie polpette e le mie zucchine:

foto (7)

 

P.S.: Naturalmente, se eliminate il contorno di zucchine, le polpette vanno benissimo per i giorni PP!

Precedente Cannoncini al cioccolato (ricetta dolce) Successivo Shirataki mari e monti (ricetta light)

4 commenti su “Polpette Dukan e zucchine “saltate” (ricetta light)

    • avvaifornelli il said:

      Ciao Francesca, grazie per i complimenti, ma sono io che devo farli a te! Sei sempre bravissima ed hai degli spunti eccellenti nelle tue ricette, che sono semplici e sfiziose!

Lascia un commento