Insalata di riso rosso alla nizzarda

La ricetta di questa insalata di riso rosso alla nizzarda proviene da una confezione di riso rosso integrale. Poichè è buonissima ho deciso di condividerla su questo blog. Il riso rosso, originario della Thailandia, oggi inizia ad essere coltivato anche in europa e in Italia nel vercellese. Il chicco di questo riso si presenta allungato ed ha un inconfondibile colore rosso naturale, la sua particolarità è che resta sempre croccante. Il riso rosso ha delle qualità uniche apprezzato dagli intenditori di tutto il mondo per il suo gradevole aroma di nocciole e per la caratteristica consistenza dei sui chicchi.

ll riso rosso è una fonte di antiossidanti, favorisce il funzionamento corretto dell’intestino e tiene sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. Consumare riso rosso integrale aiuta a combattere l’obesità e la sua ricchezza di sali minerali lo rende prezioso per le ossa.

Insalata di riso rosso alla nizzarda
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g riso rosso integrale
  • 100 ml Olio extravergine d'oliva
  • 80 g Tonno sott'olio (sgocciolato)
  • 16 Pomodorini datterini
  • 1 cuore di sedano
  • 150 g fagiolini
  • 4 Uova
  • 2 cucchiai Olive taggiasche
  • 1 cucchiaio Capperi sotto sale
  • mezzo limone
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Lavare il riso in un colino di rete, quindi cuocerlo in acqua bollente leggermente salata per circa 30 minuti. (Attenersi comunque al tempo consigliato dal produttore.)

    Lavare e lessare i fagiolini per circa 15 minuti.

    Fare rassodare le uova per non più di 10 minuti a partire dal bollore.

    Scolare il riso e metterlo a raffreddare in un ampio piatto senza passarlo in acqua fredda come si usa fare per quello bianco. (Il riso rosso non si appiccica ed ha molte sostanze nel rivestimento che andrebbero perdute.)

  2. preparazione della insalata di riso rosso alla nizzarda

    Condire il riso con il succo di mezzo limone e l’olio, quindi aggiungere al riso i fagiolini tagliati a pezzetti, il cuore di sedano lavato bene e tagliato a dadini piccolissimi, il tonno sgocciolato e sbriciolato grossolanamente.

    Unire ancora i capperi lavati e strizzati, le olive tagliate a metà e i pomodorini lavati e tagliati a metà.

  3. Aggiustare di sale.

    Mescolare con cura quindi trasferire l’insalata di riso rosso alla nizzarda in un piatto da portare in tavola.

    Sguciare le uova, tagliarle a spicchi con il taglia uovo e disporle intorno per decorare, quindi lasciare riposare in frigorifero fino a poco prima di servire.

  4. Insalata di riso rosso alla nizzarda

Note

Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

Alcune altre mie insalate di riso sono: con totani e gamberi, con mango e gamberetti, di riso venere, con verdure e frittata, con noci e melanzane.

Precedente Dolce al cucchiaio in bicchierini ricetta veloce Successivo Crostoni mozzarella asparagi e guanciale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.