Insalata di riso venere con mazzancolle

Questa insalata di riso venere con mazzancolle è uno dei tanti modi in cui si può preparare questo particolare riso integrale dal colore nero che durante la cottura sprigiona un gradevolissimo odore che ricorda quello del pane appena sfornato. Originario della Cina, e attualmente coltivato anche nella pianura padana, era considerato nell’antichità il riso degli imperatori cinesi per le sue proprietà nutrizionali. Il riso venere contiene considerevoli quantità di fosforo e magnesio.

Insalata di riso venere con mazzancolle
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:18 minuti
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 180 g riso venere
  • 200 g Mazzancolle (surgelate precotte)
  • 1 Sedano (solo il cuore tenero)
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • Succo di limone
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Sgusciare le mazzancolle, lasciandone qualcuna per decorare il piatto, e tuffarle  tutte in acqua bollente con pochissimo sale; cuocere per due o tre minuti e lasciarle intiepidire nella loro acqua.

  2. Cuocere il riso venere in acqua bollente salata per il tempo indicato sulla confezione e poi scolarlo e metterlo a raffreddare in un ampio piatto precedentemente rinfrescato, oppure passarlo velocemente in acqua fredda.

  3. Condire il riso con sale, olio e limone.

    Lavare il sedano, tagliarlo a piccoli dadini e condirlo con sale e olio.

    Riunire tutto in una insalatiera, mescolare con cura e lasciare riposare per qualche minuto.

  4. Servire l’insalata di riso venere a temperatura ambiente.

  5. Insalata di riso venere con mazzancolle

Note

Altre particolari ricette di insalate di riso che puoi leggere nel blog sono insalata di riso rosso integrale, insalata di riso basmati con uova di quaglia, insalata di riso rosso alla nizzarda e tante altre.

Se ti piacciono le mie ricette puoi seguirmi anche su facebook mettendo Mi piace sulla mia pagina!

Precedente Insalata russa leggera semplice e veloce Successivo Pasta al pesto di rucola e basilico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.