Khao pad che (Thailandia)

La mia è la versione vegetariana del Kaho Pad, ovvero Kaho Pad Che ข้าวผัดเจ, per la rubrica #costruireilmenu, nel menu vegetariano é con:

– tofu affumicato

– carote

– funghi

Il Khao pad, o Khao phat, in thailandese: ข้าว ผัด? deriva da khao, riso, e pad, che significa cotto con la tecnica della frittura al salto, è il riso fritto alla thailandese, che si differenzia dal riso fritto cinese perchè viene utilizzato il riso al gelsomino tailandese invece del normale riso a grana lunga.

Preparato con il riso Jasmine prima cotto a vapore o bollito e in seguito fritto al salto in padella con altri ingredienti (pollo, maiale, verdure, pesce, uova etc).

Viene condito poi con salsa di soia o salsa phrik nam pla (salsa thai piccante) e servito con: insalata, lime, cetriolo, pomodoro e la parte verde del cipollotto.

Servito nella mia Jumbo Bowl by @bowlpros fatta con il guscio di cocco #ecofriendly perchè scartati dall’industria alimentare, lavorata a mano da artigiani nel Sud-Est Asiatico e levigata con olio di cocco per lisciare la superficie e nutrire le fibre legnose.

▶▶Potete acquistarla anche voi sul sito Bowlpros e acquistarla con uno sconto speciale con il codice VIAGGIANDOMANGIANDOPRO10.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaTailandese

Ingredienti

1 carota
q.b. funghi
2 panetti tofu affumicato
q.b. salsa di soia

Per il servire, come contorno a vostra scelta: pomodori, cipollotto, lime, cetriolo.

Passaggi

Bollire o cuocere al vapore il riso al gelsomino

Tagliare il tofu affumicato e saltarlo in padella con un filo di olio.

Aggiungere la carota tagliata e i funghi.

Aggiungere il riso, la salsa di soia e la salsa di pesce.

Saltare in padella amalgamando gli ingredienti.

Servie con insalta, lime, cetriolo, pomodoro, la parte verde del cipollotto.

Se volete condire con salsa phrik nampla, unire il peperoncino Bird’s eye all’aglio tritato, alla salsa di pesce, al succo di un lime e a un cucchiaino di zucchero.

La classica Orchidea tailandese é la Phalaenopsis , un genere di orchidee che comprende oltre settanta specie, il cui areale si estende dall’Asia tropicale e subtropicale all’Australia.

Si tratta di una pianta epifite, ovvero piante che in natura crescono sulla corteccia degli alberi, dalle grandi e carnose foglie e dai fiori multicolori, talvolta di dimensioni notevoli (anche più di 10 cm di diametro), spesso molto duraturi sia sulla pianta che da recisi.

Seguimi sui social @viaggiandomangianod80 su Facebook e Instagram

e @selene980 su Pinterest

e se rifai una delle mie ricette ricorda di taggarmi e di usare gli ashtag

#viaggiandomangiando #iocucinocongiallo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.