Bagnetto verde piemontese (bagnet verd)

Il Bagnetto Verde Piemontese (in dialetto: bagnet verd) è una salsa tipica di questa regione, che si accompagna perfettamente ai piatti della tradizione. Ottimo sul bollito misto alla piemontese, si sposa benissimo, in generale, con le carni lesse e con la lingua di vitello, insieme all’altra salsa della salsa della tradizione piemontese, la salsa rossa, può anche essere spalmato su fette di pane croccante o usato come condimento per le patate lesse.

La storia risale alla metà dell’800, nella corte dei Savoia: l’allora cuoco e pasticcere Giovanni Vialardi, ispirandosi a varie ricette popolari all’epoca come quella descritta dall’Ordine dei Cavalieri del Tartufo e dei Vini d’Alba risalente ai primi dell’Ottocento, ne ideò una prima versione. La ricetta era parte del suo trattato “Cucina Borghese semplice ed economica“, un ampio volume pubblicato nel 1854 contenente oltre 1300 ricette che per molti anni modellò la cultura gastronomica locale.

I piemontesi DOC non si porrebbero neanche il dubbio, perché come le nonne bene insegnano il mixer “denatura” il prezzemolo, rendendolo amaro e scuro.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 50 gprezzemolo
  • 2acciughe sotto sale
  • 30 gmollica di pane raffermo
  • 1/2 bicchiereaceto di vino bianco
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale e pepe

Preparazione

  1. Lasciare in ammollo nell’aceto di vino bianco la mollica di pane spezzettata, aggiungendo un pizzico di sale e pepe per insaporire (può essere lasciata in ammolo anche una notte intera).

    Tagliare con coltello o mezzaluna il prezzemolo fresco insieme alle acciughe dissalate, pulite e private della lisca, della testa e della coda e all’aglio, avendo cura di sminuzzare perfettamente gli ingredienti.

    (Se preferiamo possiamo anche frullare a impulsi nel mixer, versando l’olio extravergine di oliva a filo per amalgamare bene).

    Travasare il composto in una ciotola e addizionare l’olio in un secondo momento, e il sale, sbattendo con una frusta manuale. Poi aggiungere il pane ammollato nell’aceto e strizzato e amalgamare per bene.

    Il bagnet verd deve avere una consistenza cremosa .

    Prima di servirla la salsa va fatta riposare per almeno una mezz’ora.

La salsa verde nelle altre regioni d’Italia:

La salsa verde ligure, detta anche “bagnetto”, non è assolutamente da confondersi con l’omonima piemontese, a differenza di essa ha i le olive, i capperi, il tuorlo di uovo sodo e i pinoli. Si usa per la preparazione del famoso cappon magro, ma anche per accompagnare la cima ripiena, e il bollito.

La salsa verde, in Lombarda, preveda l’aggiunta dell’uovo sodo in sostituzione della mollica di pane.

I prodotti che non devono mai mancare in tutte le salse verdi sono prezzemolo e acciughe: veri protagonisti della salsa.

VIDEORICETTA:

/ 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.