Spaghetti risottati al tè verde con spinaci e burrata

Gli Spaghetti risottati al tè verde con spinaci, burrata e sabbia di tè verde al ginseng sono un’altra ricetta di mia invenzione, nata per una delle rubriche di Instagram a cui partecipo settimanalmente : #unafitnessaifornelli.

Sapevate che se la pasta si “risotta” si blocca il processo di trasformazione degli zuccheri, rendendola più digeribile e dietetica ?

Risottare significa cuocere la pasta come si fa con i risotti, ovvero mantecandola nella padella con un liquido, molto spesso brodo.

C’è chi prima la fa bollire, chi invece, come nel mio caso, la cuoce solo e direttamente in padella.

  • DifficoltàMedia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

3 bustine tè verde
2 l acqua
1 cipollotto (solo parte verde)
500 g spinaci (freschi)
200 g spaghetti di mais
2 cucchiai pecorino romano (grattugiato)
1 bustina té verde (allo zenzero)
q.b. pane grattugiato (senza glutine)
q.b. olio extravergine d’oliva
1 burrata
q.b. sale e pepe

Passaggi

▶ Ho preparato il tè mettendo in infusione tre bustine di tè verde in un pentolino con circa 2lt di acqua.

▶ Ho soffritto la parte verde del cipollotto con un filo di olio extravergine di oliva in una padella e ho aggiunto le foglie di spinaci fino a ridurle quasi a purea, quindi ho aggiunto gli spaghetti di mais senza glutine.

▶ Ho risottato gli spaghetti aggiungendo poco per volta il tè come fosse del brodo. Regolato di sale e pepe, aggiunto a circa 5 munuti dalla fine due cucchiai di pecorino romano e spento il fuoco lasciando gli spaghetti al dente e dopo che si è creata un crema.

▶ Ho tostato il pane grattuggiato senza glutine con un filo di olio e il contenuto di una bustina di tè e zenzero.

▶ Ho impiattato distribuendo parte di una burrata – non fredda- sopra gli spaghetti e spolverizzando con la sabbia di pane e tè.

Link affiliato #adv

L’ideale per risottare la pasta è utilizzarne una di buona qualità come quelli con Trafilatura al bronzo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.