Crea sito

Ravioli con zucca e patate al salmone

I ravioli con zucca e patate al salmone racchiudono un cuore particolarmente delicato e possono essere conditi in maniera molto semplice per esaltarne il ripieno. Potrete preparare i ravioli con largo anticipo e poi congelarli, per averli pronti al momento dell’utilizzo, tuffandoli direttamente in acqua bollente salata per poi condirli. In questo modo vi anticipate sui tempi, ma anche comodi da cucinare per l’ arrivo d ospiti inaspettati. Ho scelto di condire i ravioli con zucca e patate con una salsa di porri aromatizzata da qualche fogliolina di salvia e salmone affumicato tagliato a pezzetti, poi una spizzicata di prezzemolo tritato ha completato il piatto prima di essere servito in tavola. Per non dilungarmi nel procedimento della ricetta inserisco il link che vi porta direttamente sul come realizzare i ravioli con zucca e patate ricetta base, completando la ricetta di oggi con la salsa ai porri salvia e salmone.

Ravioli con zucca e patate al salmone

Ravioli con zucca e patate al salmone

Ingredienti per 6-8 persone

  • Ravioli con zucca e patate come da ricetta allegata

Ravioli con zucca e patate ricetta base(cliccate sulla foto per la ricetta)

 

 

 

Per il condimento

  • 200 g di salmone affumicato già a fettine
  • 1 porro piccolo
  • 100 ml di brodo vegetale
  • 1 noce di burro
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 100 ml di panna fresca o da cucina
  • foglie di salvia a piacere
  • sale e pepe
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato (facoltativo)
  • prezzemolo tritato

Preparazione

Per prima cosa preparate i ravioli come da ricetta allegata, in alternativa potrete utilizzare ravioli acquistati freschi nel reparto del super con ripieno di verdure o di pesce.

Tagliate in verticale, per la lunghezza il porro, lavatelo accuratamente poi affettatelo finemente.

In una padella scaldate l’olio e poi aggiungetevi il porro, mescolatelo per insaporire e aggiungete il brodo vegetale bollente con sale e pepe. Lasciatelo cuocere fino a che sarà diventato tenero.

Portate al bollore in una casseruola abbondante acqua, aggiungete il sale e un cucchiaio di olio (affinchè i ravioli in cottura non si attacchino fra di loro) e tuffatevi i ravioli.

Frullate la salsa di porri aggiungendo anche la panna, se fosse troppo densa allungatela con del brodo vegetale q/b.

In una padella capiente fate fondere una noce di burro aromatizzandolo con la salvia, dopo qualche minuto aggiungete anche la salsa ai porri e il salmone a pezzettini; mescolate con cura poi aggiungetevi i ravioli già cotti.

Spadellate per amalgamare con delicatezza, spolverizzate con il parmigiano (se vi piace) e il prezzemolo tritato poi servite in tavola e buon appetito.

Ravioli con zucca e patate al salmone
Ravioli con zucca e patate al salmone

4 Risposte a “Ravioli con zucca e patate al salmone”

  1. Buongiorno, avrei da chiedere un consiglio. Ma con gli scarti della pasta, ovvero quella che avanza dopo aver formato i ravioli o tortelli, cosa posso farne? Spesso non riesco a reimpastarli perché la pasta nel frattempo si è un poco asciugata…. Solo maltagliati?
    Ringrazio in anticipoo per la risposta

    1. Buongiorno Debora, con gli scarti della pasta puoi ricavarci pasta piccola da brodo come quadrucci o altra pastina tagliata a piacere. Ma puoi conservare i ritagli di pasta dei ravioli ben coperti da un tovagliolo o in un sacchetto in modo tale che non si asciughino troppo per poterli poi rimpastare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.