La torta salata con esubero di lievito madre è una gustosa idea da realizzare per un picnic o per una grigliata tra amici. Ho farcito questa torta salata con della verdura mista saltata in padella con olio, aglio ed erbette aromatiche, arricchendola poi con della mozzarella e pecorino grattugiato. Questo gustoso ripieno è racchiuso in sfoglie di pasta molto sottili che la rendono ideale da gustare nelle tradizionali scampagnate del Lunedì dell’Angelo. Nonostante l’utilizzo dell’esubero di lievito madre, questa torta salata si realizza in poco tempo e conquisterà tutti per i suoi sapori rustici, gli stessi che mi hanno colpita quando ho visto la ricetta da Dal dolce al salato con Lucia.

Torta salata con esubero di lievito madre

Torta salata con esubero di lievito madre

Ingredienti
stampo ø24 cm

150 g di esubero di lievito madre
100 g di acqua
250 g di farina 00
60 g di olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di sale fino

Per la farcitura:
500 g verdura mista
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
3 foglioline di salvia
1 rametto di timo
200 g mozzarella
50 g pecorino grattugiato

Per la finitura:
olio extravergine di oliva
acqua

Pulire, tagliare la verdura e cuocerla in abbondante acqua bollente salata. Una volta pronta metterla a scolare. In una padella far dorare l’aglio con un filo di olio extravergine di oliva, poi unire il timo, la salvia e la verdura, farla saltare in padella per qualche minuto.

Rimuovere l’aglio, mettere la verdura in una ciotola e farla intiepidire. Dopodiché unire la mozzarella tagliata a cubetti e il pecorino grattugiato, mescolare con una forchetta.

In una capiente ciotola (o in quella della planetaria) mettere l’esubero di lievito madre spezzettato e scioglierlo con l’acqua. Poi versare l’olio extravergine di oliva e il sale, in ultimo incorporare la farina. Impastare fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo che non si attacca alla ciotola. Coprire con la pellicola e far riposare per 30 minuti.

Torta salata con esubero di lievito madre

Dopodiché trasferire l’impasto sulla spianatoia e dividerlo in sei palline dello stesso peso. Coprire con uno strofinaccio e far riposare per altri 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo con il mattarello stendere i sei pezzi di impasto fino a farli diventare delle sfoglie sottilissime, cercando di dar loro una forma rotonda. Trasferire il primo disco sulla teglia (con cerniera apribile) rivestita con carta forno: i dischi dovranno risultare di diametro superiore rispetto a quello della teglia, per consentire la successiva operazione di chiusura.

Spennellare la superficie del disco adagiato nello stampo con l’olio extravergine di oliva; sovrapporre un altro disco di impasto e spennellare anche questo con l’olio, sovrapporne un altro e spennellare anche quest’ultimo (in tutto si devono sovrapporre tre dischi).

Versare sui dischi adagiati nello stampo la verdura, distribuendo bene il ripieno con l’aiuto di una forchetta. Ricoprire la torta salata con i restanti tre dischi, procedendo come prima: tra un disco e l’altro spennellare con l’olio. Realizzare il bordo della torta salata arrotolando l’impasto in eccedenza verso l’interno. Spennellare la superficie con un’emulsione di olio extravergine di oliva e acqua (in eguale misura), praticare dei buchi in superficie con una forchetta.

Cuocere la torta salata con esubero di lievito madre nel forno già caldo a 180° per 50 minuti circa, fino a doratura. Servire tiepida e buon appetito!

Torta salata con esubero di lievito madre

Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

1 Commento su Torta salata con esubero di lievito madre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.