Polpette di riso e piselli

Le polpette di riso e piselli sono dei gustosi bocconcini filanti, ideali da servire come secondo piatto o per stuzzicare l’appetito. Queste polpette si possono realizzare anche con del riso già cotto: quando devo preparare dell’insalata di riso mi capita spesso di cuocerne un po’ troppo e di non utilizzarlo, e così ogni volta ci realizzo le polpette. Ho condito il riso con i piselli cotti in padella con un trito di cipolla, prezzemolo e carota; poi ho amalgamato il tutto con un uovo, pangrattato e pecorino grattugiato. Per renderle filanti ho aggiunto un po’ di mozzarella a cubetti e ho cotto le polpette in forno; in alternativa potrai friggerle o cuocerle nella friggitrice ad aria calda. Queste polpette di riso e polpette sono gustose, dal sapore delicato e irresistibili!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 persone

Ingredienti

  • 100 gRiso
  • 80 gPisellini
  • 1carota (piccola)
  • q.b.cipolla
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Origano
  • 1Uovo
  • 2 cucchiaipecorino grattugiato
  • 30 gMozzarella
  • q.b.Pangrattato
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Cuocere il riso in abbondante acqua salata, per il tempo di cottura seguire le indicazioni riportate sulla confezione. Una volta cotto metterlo a scolare e poi trasferirlo in una ciotola.

  2. Realizzare un trito di cipolla, carota e prezzemolo. In una padella versare un filo di olio extravergine di oliva, unire il trito e mettere sul fuoco. Far cuocere a fiamma bassa per un paio di minuti.

  3. Dopodiché aggiungere i piselli e ricoprire con dell’acqua calda, far cuocere per altri 10 minuti, o fino a cottura e fino ad evaporazione dell’acqua. Salare a fine cottura.

  4. Unire i piselli (con il trito) al riso, aggiungere una spolverata di pecorino grattugiato e di origano, unire l’uovo e la mozzarella tagliata a cubetti. Iniziare a mescolare per amalgamare gli ingredienti tra loro; unire il pangrattato fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo, che si può lavorare con le mani.

  5. Con le mani bagnate prelevare un po’ di composto e realizzare le polpette, della palline grandi circa come una noce. Poi passarle nel pangrattato e adagiarle su una teglia rivestita di carta forno.

  6. Irrorare le polpette con un filo di olio e cuocere nel forno già caldo a 200° fino a doratura, circa 15/20 minuti. Oppure friggerle in abbondante olio bollente. Oppure se possiedi una friggitrice ad aria calda cuocerle a 200° per 15 minuti.

  7. Per altre ricette cotte nella friggitrice ad aria calda consulta lo speciale Friggitrice ad aria calda (airfryer) – Ricette e consigli per l’uso.

  8. Se possiedi una friggitrice ad aria calda, o vorresti saperne di più a riguardo, iscriviti al gruppo Facebook! Ti aspetto!

  9. Se realizzi una mia ricetta condividi la foto utilizzando l’hashtag #ricettedilibellula.

  10. Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube! Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette sulla tua email, iscriviti alla Newsletter.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.