Pizza nera con pesto e pomodorini

La pizza nera con pesto e pomodorini è un lievitato ad alta idratazione dal condimento ricco e colorato. Per la sua realizzazione ho adoperato un solo grammo di lievito di birra fresco e applicato una lievitazione lenta e suddivisa in varie fasi, che ti farà ottenere una pizza leggera e digeribile. In questo caso ho utilizzato la farina nera, che contiene il carbone vegetale, ma potrai sostituirla con della farina normale, con lo stesso peso e dosaggio degli altri ingredienti. La pizza nera con pesto e pomodorini è perfetta per l’estate e sarà apprezzata da tutta la famiglia.

Pizza nera con pesto e pomodorini
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 250 g farina nera (al carbone vegetale)
  • 175 g Acqua
  • 1 g Lievito di birra
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 5 g Sale
  • semola rimacinata di grano duro

Per la farcitura

  • 200 g Mozzarella
  • 100 g Pesto alla Genovese
  • 150 g Pomodorini

Preparazione

  1. In una capiente ciotola versare la farina e il lievito sbriciolato, poi unire poco alla volta l’acqua (a temperatura ambiente). Amalgamare, versare il sale e continuare a versare tutta l’acqua. Poi aggiungere a filo l’olio extravergine di oliva e continuare ad impastare fino a completo assorbimento degli ultimi ingredienti.

  2. Trasferire l’impasto sulla spianatoia con la semola, lavorarlo con le mani, facendo delle pieghe (ripiegando i lembi esterni verso l’interno).

  3. Formare un panetto (una palla) e metterlo all’interno di un recipiente unto (meglio se con il coperchio, altrimenti coprire con la pellicola) e far riposare per 16/18 ore in frigorifero.

  4. Trascorse queste ore, togliere la ciotola dal frigorifero e far riposare per un paio di ore, così che l’impasto raggiungerà una temperatura ambiente. Se si noteranno delle bolle sull’impasto, nessuna paura, è sinonimo che sta lievitando bene.

  5. Dopodiché sulla spianatoia con la semola, dividere l’impasto in due panetti, coprire con un panno e farli lievitare per due ore.

  6. Ungere le teglie in cui si desidera cuocere le pizze e trasferirvi l’impasto. Stendere l’impasto con le mani, se non dovesse stendersi per tutta la teglia non c’è nessun problema, far riposare per altre due ore.

  7. Dopodiché stendere con cura l’impasto e condire le pizza con la mozzarella tritata, il pesto e i pomodorini (precedentemente lavati e tagliati a rondelle). Cuocere nel forno già caldo a 220-250° per circa 10 minuti. Buon appetito!

  8. Pizza nera con pesto e pomodorini

    Seguimi anche su Facebook per scoprire le nuove ricette. E per vedere le video ricette iscriviti al canale YouTube!

    Per ricevere gratis ogni settimana le nuove ricette direttamente sulla tua email, iscriviti (gratuitamente) alla Newsletter.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.